2001 fuori dalle finali: il Persiceto pareggia in extremis poi passa ai rigori

allievi-interprovinciali-2016_17

Ritorno quarti di finale (24 Mag. 2017):  FORMIGINE – PERSICETO   1 – 1  ( 5 – 6 )

Il telegramma della gara di ritorno dei quarti di finale è il seguente: bravo e fortunato il Persiceto, poco concreto e oggettivamente iellato il Formigine.
Persiceto bravo, perchè per buona parte della gara è riuscito a mettere in mostra le sue qualità migliori, ossia una grande fisicità e un’esemplare determinazione; Persiceto anche un po’ fortunato poiché, sotto di una rete e praticamente già eliminato, è rimasto agganciato al match grazie alle determinanti parate del proprio portiere e, giocando gli ultimi 25 minuti in superiorità numerica, è riuscito a rimettere in gioco tutto con il goal del pareggio siglato proprio allo scadere, e forse un po’ oltre, dei 6 lunghi minuti di recupero concessi; il portiere bolognese è risultato poi decisivo anche nella successiva serie di calci di rigore che hanno promosso la sua squadra alle semifinali regionali.
Il Formigine, invece, pur offrendo una prestazione discreta, ha subito troppo l’asfissiante pressing degli avversari e, proprio come nella gara di andata, non è riuscito ad orchestrare il gioco secondo le proprie potenzialità; nonostante ciò la squadra verdeblu ha costruito occasioni da rete a iosa, tuttavia non è riuscita a mettere al sicuro il risultato; è proprio la mancanza di concretezza in fase offensiva l’unica responsabilità che si può addossare ai ragazzi formiginesi che, fra l’altro, non sono nemmeno stati sorretti da un minimo di buonasorte. Il beffardo goal in mischia incassato nell’ultima azione della partita è apparso come un indiscutibile segno del destino avverso.

Il destino però non può cancellare la straordinaria stagione che i ragazzi di mister Sarnelli hanno vissuto da autentici protagonisti, senza mai essere sconfitti: 24 vittorie di fila nelle 24 gare del girone, poi i due consecutivi pareggi con il Persiceto nella fase finale, con il crudo verdetto negativo ai calci di rigore.

Bravi ragazzi … e grazie di cuore a tutti!


Tabellino 

FORMIGINE
1

PERSICETO
1

Marcatori (negli 80 minuti)
           03‘ st Caselli            46‘ st Bertasi
Rigori finali
          Caselli           Cremonini
          Simonetti           Chiossi
          Ferrari           Monesi
          F. Montorsi           Iannone
          Sala           Di Silvestro
          Franchi           Bertasi
In campo
1 Maiello  Iattoni 1
2 Morrone    42′   67′   Orsi 2
3 Sala  Magro 3
4 Caselli Iannone 4
5 Oleari   ▊ 52′   60′  Monesi 5
6 Rovatti   ▊ 82′    69′  Korrinku 6
7 Polverino  ▊ 35′   42′ 62′   Pirotti 7
8 Fontana    80′  Cremonini 8
9 Ghiselli    73′  Chiossi 9
10 Iattici    65′ 10′  Greco 10
11 Maietta    42′  Bertasi 11
In panchina
12 Fiorentini   Diana 12
13 Ferrari    42′ Brunetti 13
14 Franchi    65′  Felicani 14
15 F. Montorsi    42′  Gandolfi 15
16 Simonetti    42′ 67′   Di Silvestro 16
17 Terlizzi    73′ 62′   Fortes 17
18 Bursi    80′ Cremonini 18
Allenatore
Umberto Sarnelli Michele Pietrobuoni
Arbitro
Sig. Giorgio Previdi di Modena
Note
Tardo pomeriggio primaverile, terreno del Pincelli in buone condizioni, quasi un centinaio gli spettatori.

Cronaca

1° tempo

  • 01′  Icona AC Formigine  Uno schema dalla bandierina di sinistra porta alla conclusione dall’interno dell’area dell’avanzato Oleari; tiro potente ma fuori dallo specchio.
  • 04′  Icona AC Formigine  Polverino si incunea in area bolognese sulla corsia di centro destra, poi opera un cross teso al centro che il compagno Ghiselli incorna in corsa all’altezza del 1° palo, con palla che scavalca il portiere ma incoccia sulla traversa; sul proseguimento dell’azione la conclusione dal limite di Iattici termina appena alta.
  • 09′  persiceto  Su liscio di un difensore formiginese la palla raggiunge Pirotti che vince il contrasto con il portiere Maiello e mette nel sacco, ma decisamente dopo il fischio del direttore di gara a ravvisare la sua posizione di off side.
  • 30′  Icona AC Formigine  Sugli sviluppi di una rimessa laterale in attacco Ghiselli sbaglia l’impatto con la sfera da posizione favorevole; la mischia seguente viene risolta di potenza da Fontana il cui fendente dalla corta distanza non trova lo specchio.
  • 38′  Icona AC Formigine  Iattici, alla sua maniera, penetra in area bolognese accentrandosi dalla sinistra, finta un paio di volte la conclusione e quando la esegue da sottomisura trova l’ottimo intervento del portiere Iattoni che, con una reattiva deviazione volante, concede solo l’angolo; sugli sviluppi del successivo tiro dalla bandierina di nuovo Fontana conclude da una dozzina di metri con un destro teso, ma ancora una volta fuori dallo specchio.

2° tempo

  • 01′  Icona AC Formigine  Imbucata verticale per Ghiselli che si presenta a tu per tu con il portiere Iattoni, prodigioso in uscita nel ribattergli la conclusione a colpo sicuro.
  • 03′  Icona AC Formigine    Dalla tre quarti Caselli si incunea verticalmente verso l’area bolognese e conclude in corsa dal limite con un destro radente che si insacca dopo aver carambolato sulla base del  palo alla destra del portiere, questa volta impotente: 1 – 0.
  • 09′  persiceto  Un’altra imprecisone difensiva consente a Chiossi di presentarsi tutto solo davanti alla porta formiginese; il centravanti bolognese opta per la conclusione di forza ma il suo destro da sottomisura termina incredibilmente alto.
  • 11′  Icona AC Formigine  Fontana avanza centralmente poi serve a fianco il compagno Iattici la cui conclusione radente sfila sul fondo non lontana dal palo destro della porta bolognese.
  • 20′      Il centrale formiginese Oleari, già ammonito 8 minuti prima, riceve il 2° giallo per un intervento falloso su un avversario e deve abbandonare anzitempo il campo, lasciando i compagni in inferiorità numerica.
  • 24′  Icona AC Formigine  Profonda incursione del laterale sinistro Sala che penetra tra le larghe maglie della difesa bolognese e cpuo concludere dalla corta distanza, seppur da posizione leggermente decentrata a sinistra: il portiere Iattoni è prima bravo a respingere d’istinto, poi prodigioso ad opporsi a corpo morto anche al secondo tentativo.
  • 43′  persiceto  Bel destro di Cremonini su calcio piazzato dal limite, ma bravo Maiello nella sicura deviazione alta oltre alla traversa.
  • 46′  persiceto   Quando il Formigine stava già pregustando la propria qualificazione, dopo aver retto con efficacia il volenteroso forcing finale della compagine bolognese, proprio quando si attendeva solo il triplice fischio di chiusura da parte dell’arbitro, giunge il goal che sovverte la situazione: una conclusione in diagonale di Chiossi viene deviata lateralmente  da Maiello in tuffo alla sua sinistra, lo stesso Chiossi raggiunge per primo la sfera e la rimette a centro area dove Bertasi la controlla poi, con un preciso tocco mancino la indirizza tra un groviglio di gambe nell’angolino alla destra dell’impotente Maiello, scatenando l’incontenibile euforia da parte bolognese e la profonda incredula delusione da parte formiginese.

Gallery