2004 costretti al pareggio dalla forza del Sasso e dall’imperizia dell’arbitro

Giovanissimi interprovinciali 2017_18

Recupero 6° ritorno (22 Apr. 2018):  FORMIGINE – SASSOMARCONI   1 – 1

Sarebbe lecito soffermarsi (e rammaricarsi a lungo) sullo strettissimo pareggio conseguito dai 2004 formiginesi nella gara di recupero contro il Sassomarconi, ma è decisamente più costruttivo elogiare il comportamento dei “ragazzini” in casacca verdeblu, capaci di competere almeno alla pari con una delle migliori squadre del campionato, imponendo il proprio gioco e soffrendo nei momenti di difficoltà senza concedere nulla agli avversari … “ragazzini” capaci di accettare con spirito sportivo (molto più accentuato di quello manifestato da qualche adulto) il risultato maturato sul campo causa l’inesistente calcio di rigore concesso nel finale ai bolognesi, ai quali sono andati tutti a stringere la mano com’è giusto che sia tra persone che conoscono il significato di rispetto … “ragazzini”, insomma, che sono enormemente maturati nel corso di questa stagione, sotto molteplici punti di vista … e tutto questo vale enormemente di più di una mancata vittoria!


Tabellino 

FORMIGINE
1

SASSOMARCONI
1

           21‘ pt Gaetti            34‘ st Marku (rig)
In campo
1 Tarantini Fantini 1
2 Marchini Stanzani 2
3 Parenti Rubini 3
4 Lanzotti    25′ st Signorile 4
5 Longu Arrigo 5
6 Mussini Frabboni 6
7 Pomposelli Esposito 7
8 Ruini Bonarrigo 8
9 Otuokpaikhian Somai 9
10 Petti Marku 10
11 Gaetti Baietti 11
In panchina
12 Vandelli  Bocchi 12
13 Reggiani Frison 13
14 Maietta  Colli 14
15 Cavani    25′ st Tarozzi 15
16 Morselli Galofaro 16
17 Pivetti Tatto 17
18 Debbia  18
Allenatore
Fabio Battaglioli Pietro A. Pistone
Arbitro
Sig. Georgios Angelos Katsiouras di Modena
Note
Calda mattinata di sole, manto erboso del “Bora” in buone condizioni, spettatori 60 circa.

 Cronaca

1° tempo

  • 22′  Icona AC Formigine     Prima parte di gara caratterizzata dal predominio del Formigine, che stenta però a creare occasioni di rilievo. Ci pensa però Gaetti (ancora una volta artefice di una prestazione di grande spessore) a portare in vantaggio la squadra verdeblu, accentrandosi dalla sinistra, saltando due avversari e trafiggendo il portiere bolognese con una precisa bordata dai 2o metri: 1 – 0.
    Il Sassomarconi non riesce a rendersi pericoloso, non conclude mai nello specchio e la prima frazione si chiude il Formigine meritatamente in vantaggio.

2° tempo

  •        sassomarconi   La prima parte della ripresa vede il Sasso comandare le operazioni, ma senza mai creare seri pericoli dalle parti di Tarantini, poi il gioco si fa più equilibrato.
  • 20′  Icona AC Formigine  Conclusione dell’avanzato Longu sugli sviluppi di un calcio d’angolo con reattiva respinta del portiere bolognese; riprende Ruini la cui conclusione a botta sicura viene respinta da un difensore sulla linea di porta.
  •         Icona AC Formigine  Altre occasioni verdeblu, soprattutto con Shalom che, in più di un’occasione, si fa trovare impreparato sui cross messi a centro area dai compagni dalle fasce laterali.
  • 34′  sassomarconi    Allo scadere il “fattaccio”: il direttore di gara, palesemente sprovveduto ed inadeguato, vede una trattenuta (lievissima forse inesistente) ma il problema grosso è che la vede in area, quando invece il contatto avviene almeno un paio di metri fuori: calcio di rigore che il bolognese Marku realizza portando lo score sull’1 a 1. Questo rimarrà il risultato finale, anche perchè la gara termina, in modo inspiegabile e del tutto insolito, senza alcun recupero.