A Crevalcore il Formigine vince ma non convince

promozione-2016_17

14° andata (20 Nov 2016):  CREVALCORE – FORMIGINE   1 – 2   [ 0 – 3  G. S. ]

Il Giudice Sportivo ha inflitto al Crevalcore la punizione della perdita della gara con il punteggio di  0 – 3   poiché, su sua stessa richiesta, è stato rilevato che il calciatore Sig. Thiaw Ben Abdoulaye, schierato in campo dalla Società Crevalcore con il n° 8, non risulta in regola con il tesseramento per la stagione sportiva in corso.

Il Formigine ottiene a Crevalcore la sua prima vittoria in trasferta, capovolgendo il risultato che, al termine del primo tempo, lo vedeva in svantaggio. A fine gara, ovvia soddisfazione per i tre punti incamerati, ma anche perplessità per la prestazione offerta dalla squadra, scadente nel corso del primo tempo e non esaltante nel corso della ripresa, comunque sufficiente per sovrastare la volenterosa ma modesta compagine avversaria; è così giunta la rete del pareggio con una prorompente incornata di Matteo Simoni su corner e, poco dopo, quella della vittoria, siglata con un facile appoggio di testa di capitan Sarnelli che ha potuto usufruire di un inverosimile svarione della retroguardia bolognese.


Tabellino 

CREVALCORE
1

FORMIGINE
2

           30‘ pt Ingardi            20‘ st M. Simoni
           29′ st Sarnelli
In campo
1 Bretta  ▊ 88′    N. Simoni 1
2 Cutiuba   Poli 2
3 Vannini    88′  Sordi 3
4 Govoni   ▊ 81′  Cassano 4
5 Gjinaj Grosoli 5
6 Shehu Monelli 6
7 Asmoui 81′   Giovanardi 7
8 Thiaw   ▊ 79′   53′   Lotti 8
9 Ingardi 88′   M. Simoni 9
10 Tadic    61′  54′ Sarnelli 10
11 Vaccari    62′ Feninno 11
In panchina
12 Bertolo    88′ Rizzo 12
13 Battaglia Giovani 13
14 Stefani  53′   Adani 14
15 Cacciapuoti    62′ 81′   Tripepi 15
16 Pattaccini    61′ Annovi 16
17 88′   Capasso 17
18 Anakor 18
Allenatore
Vito Santeramo Gianfranco Schillaci
Arbitro
Sig. Anass El Gurine di Faenza
Note
Pomeriggio freddo, grigio e nebbioso, terreno in discrete condizioni, spettatori 100 circa.

Cronaca

1° tempo

  • 14′   crevalcore  Ingenuità di Monelli che, seppur a centrocampo ma con nessuna copertura, rischia un contrasto sulla linea mediana del campo, lo perde ed innesca la percussione centrale e solitaria del bolognese Tadic che, però, conclude in diagonale col mancino dal limite, stringendo troppo l’angolo di tiro.
  • 15′  Icona AC Formigine  Una palla vagante in area bolognese trova pronto alla conclusione di forza Lotti, il quale, però, ottiene solo un calcio d’angolo per la deviazione ravvicinata di un difensore; sulla parabola di Feninno dalla bandierina di destra stacca bene sottoporta l’avanzato Grosoli la cui incornata viene reattivamente respinta dal portiere Bretta.
  • 30′  crevalcore     Su calcio piazzato dalla tre quarti sinistra, lungo spiovente che raggiunge oltre il 2° palo il libero Thiaw che ha tutto il tempo per indirizzare sottoporta dove il compagno Ingardi, spalle alla porta, conclude in rovesciata, in modo impacciato quanto efficace poichè il pallone trova la deviazione fortuita di Grosoli e termina beffardamente alle spalle dell’impotente portiere formiginese N. Simoni: 1 – 0.
  • 36′  crevalcore  Il Formigine, già in imbarazzo nella costruzione delle manovre, accusa il colpo e perde ulteriore lucidità; è così che rischia in due occasioni addirittura il raddoppio: prima è Thiaw che viene anticipato al momento della conclusione ravvicinata da Monelli in un magistralmente recupero, poi è Ingardi che vede il suo spiovente di destro dai 20 metri scavalcare il portiere formiginese, leggermente fuori porta, ma anche la traversa.
  • 38′  Icona AC Formigine  M. Simoni si infila bene verticalmente nell’area avversaria poi termina a terra, lasciandosi cadere; in area bolognese nasce poi una mischia che non ha esito alcuno.
  • 43′  Icona AC Formigine  Con la squadra bolognese notevolmente sbilanciata, Sarnelli si lancia su una palla servitagli in profondità ma viene anticipato di un soffio dal portiere Bretta prontamente uscito ben oltre la propria area.

2° tempo

  • 06′  crevalcore  Pregevole iniziativa di Tadic che entra in area formiginese dalla destra, poi tocca corto per il compagno Thiaw che, sbilanciato, non riesce a concludere in modo efficace.
  • 08′  Icona AC Formigine  Il Formigine, finalmente, comincia a crescere. Feninno va in goal con una conclusione dalla corta distanza dal centro destra, ma contemporaneamente al fischio dell’arbitro a punire la sua posizione di off side.
  • 12′  Icona AC Formigine  Ancora un goal annullato a Feninno: la sua palla, scagliata in diagonale a mezz’altezza dal centro sinistra, termina in rete accanto al palo lungo, ma sulla traiettoria tenta la deviazione M. Simoni, oltre tutti i difensori; poco importa che il centravanti verdeblu non abbia toccato il pallone, poichè si tratta chiaramente di un fuorigioco attivo.
  • 20′  Icona AC Formigine    Sulla parabola dalla bandierina di destra, stacca imperiosamente sottoporta M. Simoni che riesce a indirizzare verso l’angolo sinistro della porta bolognese; la palla carambola sull’interno del palo e solo dopo aver oltrepassato la linea viene respinta da un difensore: la decisa corsa della guardialinee verso il centro campo è inequivocabile: 1 – 1.
  • 25′  Icona AC Formigine  Palla a spiovere al limite dell’area bolognese dove stacca ancora bene M. Simoni il cui tocco di testa si trasforma in assist per Sarnelli che appena entro l’area, in posizione centrale, si coordina egregiamente e calcia di potenza in caduta , trovando però la superlativa respinta di Bretta; la palla termina nella zona dove sta accorrendo Feninno la cui botta a colpo sicuro centra ancora il corpo del portiere bolognese.
  • 29′  Icona AC Formigine    Dopo i due consecutivi clamorosi errori nella precedente azione, il goal del vantaggio giunge nel modo più inaspettato: su un lancio senza pretese dalla tre quarti verso il centro dell’area bolognese si ode chiaramente il “mio” del portiere in uscita, ma il compagno Gjinaj tenta ugualmente il rilancio al volo sbucciando il pallone che si inarca, scavalca Bretta e ricade proprio davanti alla porta sguarnita dove Sarnelli l’appoggia di testa nel sacco: 1 – 2.
  • 35′  Icona AC Formigine  Ancora Sarnelli viene lanciato bene da Giovanardi sulla corsia di centro destra; il capitano formiginese entra in area defilato sulla sinistra e piazza col mancino sull’uscita di Bretta che riesce a deviare la onclusione di piede.
  • 43′    ▊  Su un altro pallone indirizzato lungo nella sguarnita metà campo del Crevalcore accorrono il portiere bolognese Bretta e il centravanti formiginese M. Simoni che riesce nell’anticipo seppur con un’entrata a gamba tesa; dopo l’inevitabile fischio dell’arbitro, il pur esperto portiere bolognese (che già in precedenza aveva dato segni di nervosismo) “perde la testa” e  si rende protagonista di ingiustificabili gesti di reazione nei confronti dell’avversario. Bretta deve così abbandonare anzitempo il campo e, soprattutto, rovina in pochi secondi una prestazione sportiva individuale di indubbio valore.

Gallery

Lascia un commento