A Fiorano match drasticamente compromesso nei minuti iniziali, vano il successivo dominio sui padroni di casa

Eccellenza 2018_19

10° ritorno (10 Mar. 2019):  FIORANO – FORMIGINE R.   4 – 1

Verrebbe da commentare sarcasticamente: “Il Formigine gioca, il Fiorano segna”. Una spiegazione un po’ più profonda porta a scrivere che la compagine formiginese subisce tre reti nei primi 20 minuti di gioco, tutte tre sugli sviluppi di calci piazzati, tutte tre incassate in modo decisamente anomalo ma colpevole da parte di una difesa orfana di entrambi i centrali, Ruopolo squalificato e Shehu che ha dovuto abbandonare il campo dopo pochi minuti di gioco per un guaio muscolare. Il Formigine ha poi comandato il gioco per l’intera lunga restante parte di gara, ma l’enorme vantaggio concesso agli avversari si è rilevato irrecuperabile. Ad inizio ripresa il Formigine è comunque andato vicinissimo a riaprire la gara con due consecutive pregevoli conclusioni mancine del proprio capitano Sarnelli, la prima che si è insaccata presso il palo di sinistra della porta fioranese, la seconda che è stata respinta dalla base dello stesso palo … ma il Fiorano ha poi mostrato tutto il suo cinismo andando a realizzare il suo quarto goal nel corso dell’unica ripartenza che è stato in grado di allestire nel corso della ripresa, goal che ha ovviamente spento le velleità formiginesi.


Tabellino 

FIORANO
4

FORMIGINE R.
1

           02‘ pt Hajbi
           08′ pt Sula
           20′ pt Costa
           29′ st Fanti
           05′ st Sarnelli
In campo
1 Vlas Malpeli 1
2 Costa 30′  Casini 2
3 Hajbi 65 Ficarelli 3
4 Saetti Baraldi 29′  Vaccari 4
5 Canalini 16′  Shehu 5
6 Piazzi  92′ Sghedoni 6
7 Baldoni Pilia 7
8 Mastroleo 87′  A. Migliorini 8
9 Sula  75′ Scarlata 9
10 Suma Sarnelli 10
11 Fanti  87′ 70′  Brini Ferri 11
A disposizione
12 Antonioni N. Simoni 12
13 Barbati Zambolin 13
14 Ferrari 16′  Sereni 14
15 Manni Lucchi 15
16 Haddaj 29′  Marverti 16
17 Bursi  92′ 87′  Soli 17
18 Dapoto 30′  M. Simoni 18
19 Corrente  87′ 70′  Iattici 19
20 Cattabriga  75′ 20
Allenatore
Patrik Fava Davide Balugani
Arbitro
Sig. Alessio Vincenzi di Bologna
Note
Pomeriggio di sole, sintetico “Ferrari”, spettatori 100 circa.
Alla mezz’ora della ripresa viene espulso per proteste il tecnico formiginese Davide Balugani.

 Cenni di cronaca

1° tempo

  • 02′  Fiorano     Pronti, via e il Formigine è già sotto: calcio d’angolo dalla destra battuto lungo da Baldoni con tutti gli attaccanti fioranesi a far densità sul 1° palo lasciando spazio a ben due loro compagni sul palo lungo; l’incornata vincente è del laterale sinistro Hajbi per l’ 1 – 0.
  • 06′  Icona AC Formigine  Pronta la reazione del Formigine: dosato lancio verticale di A. Migliorini per lo scatto sulla corsia di centro sinistra di Scarlata il cui tocco ravvicinato verso la porta viene rspinto con il corpo dal portiere Vlas in uscita.
  • 07′  Icona AC Formigine  Destro di Shehu su calcio piazzato dalla tre quarti sinistra che il portiere Vlas va a raccogliere presso il suo palo di destra.
  • 08′  Fiorano     Il raddoppio fioranese giunge in modo assurdo: calcio di punizione dal cerchio del centrocampo battuto radente dritto per dritto verso l’area formiginese superpresidiata ma, incredibilmente, è il calciatore fioranese Sula che riesce a concludere, corta respinta del portiere Malpeli e facile tap in in rete dello stesso Sula: 2 – 0.
  • 20′  Fiorano     Terzo goal fioranese, ancora sugli sviluppi di un calcio piazzato, questa volta dalla tre quarti sinistra, ancora con un anomalo posizionamento degli attaccanti locali, inizialmente tutti oltre il secondo palo: pallone tagliato sottoporta, batti e ribatti davanti a Malpeli con tocco finale di testa del terzino Costa per uno sconcertante 3 – 0.

Mister Balugani, dopo la sostituzione forzata di Shehu con Sereni, è obbligato a sostituire Vaccari con Marverti e, nel contempo, cerca di invertire l’anomalo trend della partita inserendo Matteo Simoni al centro dell’attacco al posto del difensore Casini. Da questo momento in poi è esclusivamente il Formigine a fare la gara, vuoi per il nuovo assetto tattico, vuoi per il naturale atteggiamento attendistico del Fiorano forte di un rassicurante triplice vantaggio.

2° tempo

  • 05′  Icona AC Formigine    Goal di capitan Sarnelli che dal limite dell’area, in posizone leggermente decentrata a sinistra, con il suo piede forte colpisce al volo in girata una palla a mezz’altezza proveniente dalla sua sinistra e infila l’angolo accanto al palo più lontano: 1 – 3.
  • 08′  Icona AC Formigine  Ancora Sarnelli è artefice di una superba conclusione incrociata di mancino, assai simile alla precedente; questa volta però il pallone, sfiorato leggermente da un difensore, incoccia sulla base del palo di sinistra della porta fioranese e carambola sul fondoper un semplice calcio d’angolo.
  • 16′  Icona AC Formigine  Bella combinazione A. Migliorini – Scarlata con conclusione dai 20 metri di quest’ultimo, forte ma centrale, ben parata a terra dal portiere Vlas a centro porta.

Si gioca letteralmente a una porta, con il Fiorano che non riesce ad alleggerire la continua massiccia pressione formiginese, operata principalmente con un numero industriale di cross dalle fasce laterali, nessuno dei quali va a buo fine.

  • 29′  Fiorano     Va a buon fine, invece, l’unica ripartenza del Fiorano operata nel corso della ripresa: lunga sgroppata di Sula sulla deserta corsia di centro destra, conclusione in corsa dai 16 metri che il portiere Malpeli in uscita respinge reattivamente, riprende Fanti che con un destro in diagonale infila la porta incustodita: 4 – 1 assolutamente bugiardo, ma reale e gara virtualmente conclusa.
  • 41′  Icona AC Formigine  Il Formigine continua ad attaccare, anche se solo per onor di firma: bella imbucata per il neo entrato Iattici il cui destro in corsa da posizione favorevole viene ben murato in extremis dall’ex verdeblu Canalini.

Video

 


Gallery