A Nonantola ancora una sconfitta: incombono i play out

promozione-2016_17

16° ritorno (23 Apr. 2017):  P. NONANTOLA – FORMIGINE   1 – 0

Talvolta il calcio ostenta in modo cinico la più spietata delle sue leggi: un paio di mesi fa, dopo il successo esterno a Arceto, il Formigine si sentiva tranquillo a metà classifica e, addirittura, poteva permettersi un fugace e presuntuosa occhiatina alla zona play off … oggi, invece, dopo aver atteso invano una vittoria necessaria per consacrare la sua salvezza anticipata (raccattando però solo tre striminziti pareggi nelle ultime sei gare), deve fare i conti con la sconfitta di Nonantola, sconfitta di misura e forse immeritatata ma che, comunque, lo fa ripiombare nella melmosa zona play out e rende decisivo l’ultimo match di campionato, domenica prossima al Pincelli, contro la rinata Vignolese, match che diventa di fatto un pre-spareggio salvezza.
La gara di Nonantola, nel 1° tempo, ha visto un deciso predominio territoriale della Pieve, favorito dall’atteggiamento prudente del Formigine che ha scelto di fare densità nella propria metà campo, curando in particolare l’organizzazione della fase difensiva e riproponendosi di tanto in tanto negli ampi spazi con discrete ripartenze; tutto ha funzionato a dovere per 40 minuti, fintanto che è stata la Pieve a sfruttare nel migliore dei modi una propria ripartenza (seppur da oltre la linea mediana) andando in vantaggio con Pecora, abile a tramutare in oro un efficace traversone dalla destra del compagno Cerè.
Nel corso della ripresa c’è stata la decisa reazione della compagine formiginese che ha cercato con insistenza di riequilibrare le sorti della partita; i ruoli delle due squadre si sono così invertiti, con la pressione del Formigine che è gradatamente cresciuta, di pari passo con l’apprensione della retroguardia avversaria, una pressione che però non è sfociata in quel pareggio che i ragazzi di mister Schillaci avrebbero pure meritato.

Per il Formigine è così tutto rimandato a Domenica prossima nel derby fratricida con la Vignolese … la stagione di entrambe le compagini sembra aver voluto concentrare il maggior motivo di interesse proprio nel finale!


Tabellino 

P. NONANTOLA
1

FORMIGINE
0

           40‘ pt Pecora     
In campo
1 Battara  ▊ 93′   N. Simoni 1
2 Boschetto    91′    Adani 2
3 Scaglioni  Giovani 3
4 V. Mazzini   ▊ 23′   Algeri 4
5 Pecorari 18′  ▊ Bega 5
6 Boni  Grosoli 6
7 Cerè    88′ 24′  Giovanardi 7
8 Vernia  ▊ 53′   46′   Aurea 8
9 M. Jerry  ▊ 56′   73′ M. Simoni 9
10 Pecora Sarnelli 10
11 Salvi 55′   Capasso 11
In panchina
12 A. Mazzini  Carpentiero 12
13 Bellentani    88′ Monelli 13
14 Rossi   Iannuzzi 14
15 Romagnoli    73′ 64′   46′   Kumih 15
16 Pavarotti    91′ 55′   Lucchi 16
17 Mutillo  64′   Feninno 17
18 Ricci    00′  Mele 18
Allenatore
Stefano Paraluppi Gianfranco Schillaci
Arbitro
Sig. Tommaso Finchi di Ferrara
Note
Pomeriggio di sole, terreno di gioco in discrete condizioni, spettatori 100 circa.

Cronaca

1° tempo

  • 04′  la-pieve-nonantola  Secca conclusione dalla media distanza di Cerè che il portiere verdeblu N. Simoni respinge corto a mani aperte d’intuito e, per poco, il successivo tentativo di spazzare di Bega non si tramuta in un clamoroso autogoal.
  • 10′  Icona AC Formigine  Pregevole iniziativa di Sarnelli sulla fascia destra, bel traversone radente in area dove il destro al volo di prima intenzione dell’accorrente M. Simoni viene murato da un difensore pronto nella chiusura.
  • 40′  la-pieve-nonantola     Sulla destra Cerè sguscia via tra Giovani e Giovanardi  poco oltre la linea mediana e conclude la sua sgroppata con un potente traversone sottoporta che Pecora, in leggero anticipo su Grosoli, devia sottomisura alle spalle dell’impotente N. Simoni: 1 – 0! Sarà il goal partita.
  • 46′  la-pieve-nonantola  Salvi approfitta di un’uscita fuori tempo di Bega, avanza verso l’area e imbuca alla sua sinistra per il compagno M. Jerry sulla cui secca conclusione è bravo a deviare in corner N. Simoni con un reattivo intervento sul suo palo di destra.

2° tempo

  • 03′  la-pieve-nonantola  Pecora prova a restituire a Cerè il favore con il quale è andato a rete poco prima del riposo, ma sul suo invitante traversone sottoporta dal centro sinistra il compagno giunge con un attimo di ritardo.
  • 16′  Icona AC Formigine  Percussione centrale di M. Simoni che porge a Sarnelli posizionato al limite dell’area, immediato tocco a ritroso per Kumih che piazza di prima intenzione nell’angolo destro della porta avversaria dove Battara va a bloccare con un plastico tuffo; nell’occasione il centrocampista formiginese, entrato a inizio ripresa, accusa il riacutizzarsi di un fastidio muscolare ed è obbligato a cedere il posto a Feninno.
  • 32′  la-pieve-nonantola  Un carambolesco rimpallo con Bega sulla tre quarti  sinistra favorisce Salvi che si invola verso la porta formiginese ma, proprio al momento della conclusione ravvicinata, subisce il grandioso recupero di Grosoli.
  • 34′  Icona AC Formigine  Feninno, ben entrato nel vivo del match, va alla conclusione radente da fuori trovando sulla traiettoria il compagno M. Simoni, bravissimo a controllare e a concludere immediatamente a rete dalla corta distanza; grandioso l’intervento d’istinto del portiere Battara che nega un goal quasi fatto ma che, comunque, sarebbe stato annullato per la bandierina alzata del guardalinee a segnalare il dubbio off side dello stesso Simoni.
  • 37′  Icona AC Formigine  Algeri lancia bene Sarnelli libero di scendere sulla fascia sinistra; sul suo morbido cross sotto porta stacca M. Simoni  che schiaccia bene di testa, ma senza la forza necessaria per sorprendere il portiere avversario.
  • 43′  Icona AC Formigine  Nell’ultima parte di gara la pressione del Formigine diventa un vero e proprio forcing e la retroguardia nonantolana sembra dover cedere da un momento all’altro; il pareggio sembra fatto quando M. Simoni  conclude l’ennesima mischia impattando di sinistro al volo una palla alta vagante a pochi metri dalla porta avversaria ma, clamorosamente, non centra lo specchio.
  • 51′  la-pieve-nonantola  Nell’ultimo dei 6 minuti di recupero concessi dal direttore di gara, con il Formigine tutto riversato in avanti, è la Pieve a sciupare l’occasione di un facile raddoppio quando il neo entrato Romagnoli può involarsi verso la porta formiginese, vanamente inseguito dal “povero” Adani; grossolano l’errore del giocatore nonantolano che nel momento decisvo, invece di porgere al compagno Pavarotti alla sua destra, tenta il tocco risolutivo per trafiggere N. Simoni in uscita, ma sbaglia sia la forza sia la direzione.

Gallery