A Rolo la perla di Scarlata viene spazzata nel finale dalla doppietta di Napoli

Eccellenza 2018_19

4° ritorno (27 Gen. 2019):  ROLO – FORMIGINE R.   2 – 1

Fino a un quarto d’ora dal termine al Formigine stava riuscendo il “colpaccio” sul campo del Rolo, in virtù del gran goal messo a segno da Scarlata nella parte centrale del 1° tempo; intendiamoci, la squadra, arroccata nella propria metà campo, era sottoposta all’incessante pressione offensiva degli avversari, stava soffrendo ma stava coraggiosamente reggendo l’urto … è bastato sfiorare lo scarpino dello sgusciante Ferrara appena oltre il vertice destro dell’area per indurre l’arbitro a concedere al Rolo il penalty che ha frantumato il precario equilibrio. Per il Formigine è stato l’inizio della fine: il “giustiziere” Napoli ha siglato di potenza la rete del pareggio dagli 11 metri, successivamente ha colpito il palo poi, in zona Cesarini, su un’errata ripartenza verdeblu, ha messo a segno il preziosissimo goal della vittoria reggiana.

Che dire: sicuramente la vittoria del Rolo appare legittima, non fosse altro per l’assoluto predominio esercitato nel corso della ripresa, è anche comprensibile come, da parte formiginese, ci sia un briciolo di rammarico per l’episodio che ha di fatto sovvertito il punteggio del match.
E’ certo che il 2019 appare davvero infausto per il Formigine che a Rolo ha subito la quarta sconfitta in quattro gare; l’appuntamento con i primi punti del nuovo anno è ancora rimandato, e domenica prossima al Pincelli c’è la corazzata Correggese, che ha già ipotecato la promozione in D a metà campionato (18 vittorie e 3 pareggi nelle 21 gare finora disputate) … i simpatizzanti verdeblu possono solo sperare sull’imponderabilità del gioco del calcio.


Tabellino 

ROLO
2

FORMIGINE R.
1

           75‘ st Napoli (rig)
           87′ st Napoli
           26‘ pt Scarlata
In campo
1 Della Corte 64′   N. Simoni 1
2 Ziliani Casini 2
3 Della Torre    57′ Ficarelli 3
4 Faraci  30′  ▊ Marverti 4
5 Vincenzi    70′ Shehu 5
6 Casarano  78′  ▊  Ruopolo 6
7 Lamia   57′  Pilia 7
8 Arati  55′  ▊ A. Migliorini 8
9 Terranova ▊20′   94′  Scarlata 9
10 Ferrara 91′   Vaccari 10
11 Napoli    92′ 69′   Iattici 11
A disposizione
12 Cibiroli  64′   Malpeli 12
13 Afzaz    57′ Lucchi 13
14 Bonacini    57′ Zeni 14
15 Bottazzi Soli 15
16 Rizvani    70′  88′  ▊ 78′   Sereni 16
17 Scacchetti  Di Guglielmo 17
18 Calabretti    94′ 78′   69′   Brini Ferri 18
19 Ouaden    92′ 93′  ▊  91′  M. Simoni 19
20 Cacitti    Sarnelli 20
Allenatore
Pietro Ferraboschi Davide Balugani
Arbitro
Sig. Riccardo Di Stefano di Cesena
Note
Pomeriggio freddo, terreno morbido, spettatori 150 circa.

 Cenni di cronaca

1° tempo

  • 10′ Rolo Il Rolo mostra l’intenzione di incanalare subito a suo favore la partita e si rende insidioso con un paio di mischie in area formiginese.
  • 20′  Icona AC Formigine  Il Formigine, però, non è remissivo e dopo un tentativo dal limite di Migliorini, murato, è il giovane Iattici che si rende pericoloso con un secco diagonale che costringe l’estremo reggiano Della Corte alla non semplice deviazione in angolo.
  • 26′ Rolo Inverosimile errore del guardalinee sotto la tribuna che, su un’apertura in diagonale, non vede proprio davanti a sé la partenza irregolarissima (4/5 metri) di Terranova che può così scendere indisturbato sulla corsia di centro destra poi, a tu per tu con N. Simoni in uscita, appoggia con altruismo al centro al compagno Napoli che, incredibilmente, fallisce l’elementare appoggio in rete masticando il pallone.
  • 27′  Icona AC Formigine    Non perdona invece il centravanti verdeblu Scarlata che, poco dopo, imbeccato da Iattici, si invola centralmente incuneandosi tra le larghe maglie della difesa reggiana, si allarga leggermente sulla destra per evitare il contrasto con un difensore e, dai 16 metri, fredda Della Corte con un destro incrociato in corsa di rara bellezza e precisone: 0 – 1.

Dopo lo svantaggio il Rolo reagisce immediatamente, preme con buona continuità ma, ben controllato dalla difesa formiginese, non riesce a produrre occasioni di particolare rilievo.

2° tempo

  • 03′ Rolo Dal vertice destro dell’area di porta formiginese, su un palla cadente, Ferrara si produce in una bella girata di controbalzo, con sfera che sibila però oltre la traversa.
  • 08′  Icona AC Formigine  Il Formigine interrompe la pressione dei locali con una veloce ripartenza: Migliorini fa viaggiare Casini sulla fascia destra, sgroppata conclusa con un insidoso traversone a mezz’altezza sottoporta che Ziliani, in anticipo sull’accorrente Scarlata, sfiora efficacemente rifugiandosi in angolo sul lato opposto.
  • 25′ Rolo Destro radente dal limite di Ferrara che Malpeli (appena entrato al posto di Nicola Simoni, vittima di persistenti crampi al polpaccio sinistro) devia con sicurezza in angolo distendendosi accanto al suo palo di destra.
  • 29′ Rolo   La pressione della compagine reggiana si fa incessante con il Formigine che non riesce a interromperla, anche perchè  ora scarsamente tutelato dal direttore di gara. Scarlata subisce chiaramente fallo davanti alla propria panchina, l’arbitro vede il contrario e, sugli immediati sviluppi del calcio piazzato assegnato ai reggiani, l’estroso Ferrara rovina a terra 20 centimetri oltre  il vertice destro dell’area sfiorato da Migliorini; per l’arbitro è calcio di rigore che l’esperto Napoli trasforma in goal con un potente destro centrale: 1 – 1.
  • 33′ Rolo  Sulle ali dell’entusiasmo il Rolo continua a premere e ancora Napoli ha la migliore delle occasioni per il raddoppio, assai meglio di un calcio di rigore: in possesso palla, solo a pochi metri da Malpeli immobile, cerca di infilarlo alla sua destra con un tocco radente, ma il pallone viene respinto dalla base del palo.
  • 35′ Rolo  Su un rasoterra da fuori di Afzaz il portiere Malapeli, in tuffo alla sua destra, non trattiene, sulla palla irrompe Terranova che con un sinistro in diagonale insacca accanto al 2° palo; l’arbitro però annulla per la posizione di off side dello stesso Terranova sulla conclusione del compagno.
  • 36′ Rolo  Docile cross di Bonacini dalla sinistra e incornata a centro area di Ferrara che termina fuori dallo specchio.
  • 42′ Rolo   Il Rolo vede premiato il suo insistente sforzo offensivo con il preziosissimo goal della vittoria: è ancora Napoli (sempre lui!) che, su un colpevole errore in ripartenza del Formigine, si infila sulla sguarnita corsia di centro destra e trafigge Malpeli con un potente mancino in corsa dai 15 metri: 2 – 1.
  • 45′  Icona AC Formigine  L’ultima occasione è formiginese: su un lungo calcio di punizione dalla tre quarti sinistra, pallone alto indirizzato a centro area dove Shehu e Marverti si producono in un doppio ponte di testa; la sfera spiove all’altezza del palo dei destra dove Pilia, conclude di piatto destro al volo in precaria coordinazione, indirizzando alto sulla traversa.
  • 48′   ▊  Rimane il tempo per la severissima espulsione di Matteo Simoni (in campo da 2 minuti) per un’entrata in ritardo (fallosa sì, ma niente di che) sul portiere reggiano.

Gallery