Allievi 2000: l’ultima perla è la vittoria del 31° Memorial Rognoni

Allievi regionali C
Si è conclusa in bellezza la stagione sportiva degli Allievi 2000 formiginesi che, con una cavalcata di sei vittorie consecutive, hanno dominato l’edizione 2017 del torneo “Giorgio Rognoni”, organizzato dalla Polisportiva Madonnina.

Ecco l’invidiabile ruolino di marcia della 2000 verdeblu:

10 Maggio 2017 gara 1 – gir. C Formigine – Sanmartinese 4 – 0
17 Maggio 2017 gara 2 – gir. C Formigine – Rappresentativa FIGC 2001 2 – 0
24 Maggio 2017 gara 3 – gir. C Formigine – Atletic CDR 2 – 0
06 Giugno 2017 quarto finale Formigine – Maranello 2 – 0
12 Giugno 2017 semifinale Formigine – Audax Casinalbo 5 – 0
19 Giugno 2017 finale Formigine – V. Castelfranco 5 – 2

all_a03 Modenese-Formigine 0-7 Allievi 2000 AC FORMIGINE

 

Il percorso della squadra dei 2000 nella stagione che sta per concludersi non può che essere definito “straordinario”: 1° posto nel girone provinciale con 9 vittorie e 1 pareggio, 1° posto nel successivo girone regionale con 12 vittorie e 2 pareggi; la fase finale regionale inizia con l’inopinata e amara sconfitta a San Lazzaro (sconfitta che rimarrà la sola in tutta la stagione!) la quale rende purtroppo inutili le successive due vittorie: è infatti proprio il San Lazzaro a passare il turno con gli stessi punti dei verdeblu nel minigirone, ma in virtù della vittoria nello scontro diretto. La squadra inanella poi una lunga serie di risultati positivi  in diversi tornei post_campionato, concludendo l’annata con la conquista di questo prestigioso torneo.

La conquista di questo “Rognoni” è oltremodo importante poiché rimarrà l’ultimo dei numerosissimi successi in verdeblu del tecnico Roberto Corsini. I percorsi di Roberto e del Formigine, infatti, si separano; è una cosa pressochè di routine in ambito sportivo, ma quando si verifica dopo ben 12 anni di continua e competente professionalità, di comunione di intenti e di sincera e reciproca amicizia … bhe, un po’ di magone viene. Meglio chiudere con il consueto”in bocca al lupo” per il futuro e con un fragoroso “Viva noi!”, il suo simpatico marchio di fabbrica.