Allievi 2002 ancora una volta puniti oltre i propri demeriti difensivi

Allievi REG. 2018_19

2° ritorno (10 Mar. 2019):  FORMIGINE – COLORNO   4 – 5

Il Colorno, la capolista del girone regionale Allievi, ha vinto al Pincelli dimostrando tutta la sua bravura nel corso del 1° tempo, ma subendo poi in modo pressoché continuo la rabbiosa reazione dei ragazzi verdeblu che, oggettivamente, avrebbero meritato ben altro risultato finale.
Le partite dei 2002 formiginesi sono sempre ricche di numerosi goal a dimostrazione di un reparto difensivo ancora da perfezionare, ma anche di un potenziale offensivo di assoluto valore. Purtroppo, ancora una volta, ha girato male ai ragazzi di mister Napolitano che hanno caparbiamente rincorso il risultato riuscendo a riagguantare un rocambolesco 4 a 4, si sono visti annullare  la rete del vantaggio per un fuorigioco inesistente poi, praticamente allo scadere dei minuti regolamentari, hanno subito il beffardo goal del 4 a 5 che li ha condannati a una sconfitta immeritata.

Tutto sommato la direzione arbitrale non ha influito sul risultato finale, considerando che, senza l’aiuto dei collaboratori di linea, ci può stare l’errore di valutazione su una posizione di off side, anche se poi tale errore si rivela decisivo; mi sento invece di affermare, a piena voce, che la stessa direzione, per boria, narcisismo ed eccesso di protagonismo, è stata assolutamente indisponente … sicuramente il giovane direttore di gara modenese non sa che l’arbitro davvero “bravo” è quello che passa inosservato.


Tabellino 

FORMIGINE
4

COLORNO
5

           24‘ pt Pusca
           04′ st Boschetti
           08′ st Boschetti
           34′ st And. Benati
           11‘ pt Yener
           23′ pt Ferri
           32′ pt Yener (rig)
           05′ st Ferri
           40 +1′ st Lattuca
In campo
1 Morandi Binaschi 1
2 Tardini 60′  Merli 2
3 Leka  82′ Romano 3
4 Boschetti Violi 4
5 Marino 33′  41′ Ferri 5
6 Esposito 30′ 36′ Ballarini 6
7 Cavani Gargioni 7
8 And. Benati Allodi 8
9 Pusca 69′ 52′  Belfanti 9
10 Bursi 37′  64′ 67′  Yener 10
11 Gaetti  21′  41′ Panisi 11
A disposizione
12 Ale. Benati Lionti 12
13 Baracchi  41′ 60′  Namballi 13
14 Fantozzi Rosi 14
15 Manfredini Baucina 15
16 Makdouli  41′ Ferrari 16
17 Bellucci Bogdan 17
18 Militi  64′ 67′  Lattuca 18
19 Herman 19
20 Awotwe  82′ 52′  Letsyuk 20
Allenatore
Francesco Napolitano Nicolavito Colaianni
Arbitro
Sig. Lorenzo D’Errico di Modena
Note
 Mattinata di sole, terreno del “Pincelli” in discrete condizioni, spettatori 60 circa.
Al 12′ della ripresa il direttore di gara allontana dalla panchina l’accompagnatore ufficiale formiginese Nicola Boschetti, quasi certamente per le proteste relative all’eccessiva perdita di tempo durante una sostituzione.

 Cenni di cronaca

1° tempo

  • 11′  Colorno     Una verticalizzaione di Yener sulla corsia di centro sinistra coglie impreparata la retroguardia formiginese; l’estroso giocatore parmense entra in area e infila il portiere formiginese Morandi in uscita con  un preciso diagonale che si insacca accanto al palo opposto: 0 – 1.
  • 23′  Colorno     Raddoppio della squadra ospite: è l’avanzato centrale difensivo Ferri a risolvere in modo vincente con un destro incrociato di controbalzo una mischia in area formiginese susseguente a un calcio di punizione battuto dalla sinistra: 0 – 2.
  • 24′  Icona AC Formigine     Immediata reazione della squadra verdeblu che accorcia le distanze per merito di Pusca, bravo sia a recuperare una palla in attacco e, subito dopo, a trafiggere il portiere avversario con un preciso esterno destro dal limite, da posizione decentrata a sinistra, con la sfera che si insacca accando al palo lungo: 1 – 2.
  • 32′  Colorno     Nel momento i cui il Formigine sta producendo il maggior sforzo per  cercare il pareggio, il difensore Marino interviene maldestramente sul centravanti avversario sul lato corto destro dell’area, causando la propria ammonizione e la concessione del penalty alla squadra avversaria; sul dischetto si presenta Yener che, aprendo il piatto destro, insacca con freddezza alla sinistra del portiere verdeblu: 1 – 3.
  • 36′  Icona AC Formigine  Gran calcio di punizione di Cavani, in prossimità del vertice sinistro dell’area, e grande intervento del portiere parmense Binaschi che va a deviare la sfera nel momento in cui si sta infilando all’incrocio alla sua destra.
  • 37′  Icona AC Formigine  Probabile fallo da rigore su Gaetti che viene vistosamente travolto in area da Ballarini su una palla alta, ma l’episodio genera solo una ferita sullo zigomo dell’attacante formiginese (nell’intervallo accompagnato poi al pronto soccorso) e l’ammonizione per proteste del centrocampista Bursi che rimprovera giustamente il direttore di gara di non aver nemmeno fermato il gioco nell’occasione. Un paio di minuti dopo un episodio che esalta lo spirito di sportività: Ballarini e Gaetti a centrocampo, lontani dal gioco, si spiegano sull’accaduto finendo per abbracciarsi.

2° tempo

  • 04′  Icona AC Formigine    Dopo il riposo il Formigine si ripresenta in campo con le novità Baracchi e Makdouli, rispettivamente al posto di Marino e Gaetti, e rientra prepotentemente in gara con uno stupendo goal di Boschetti: Andrea Benati è abile sul fondo sinistra a crearsi lo spazio per un traversone teso a centro area che l’onnipresente centrocampista verdeblu va a impattare acrobaticamente di esterno destro, scaraventando la sfera alle spalle dell’impotente portiere avversario: 2 – 3.
  • 05′  Colorno    Nemmeno il tempo di gioire per i verdeblu che il Colorno torna in doppio vantaggio: è ancora l’avanzato Ferri che, su un calcio d’angolo dalla sinistra, svetta di testa appena oltre il secondo palo e trafigge di testa il portiere Morandi che riesce solo ad attutire: 2 – 4.
  • 08′  Icona AC Formigine     Il Formigine, però, si rifà sotto, ancora con una deviazione volante di Boschetti su cross dalla sinistra; questa volta il suo piatto destro da centro area è meno potente del  precedente, ma chirugico e riporta ancora una volta in partita la squadra verdeblu: 3 – 4.
  • 22′  Icona AC Formigine  Il Formigine crede nel recupero e mette in evidente difficoltà la retroquardia ospite con un paio di violenti traversoni dalle fasce che, entrambe le volte, non trovano la deviazione vincente sottomisura.
  • 26′  Icona AC Formigine  Doppia occasione del possibile pareggio fallita dal Formigine; onestamente tutto nasce da una spinta di Pusca in area avversaria (non rilevata dall’arbitro) che consente all’aitante attaccante verdeblu di colpire di testa una palla alta centrando in pieno la traversa; la respinta del legno è poi ripresa dal neo entrato Militi che conclude potentemente da centro area trovando la prodigiosa respinta con il corpo del portiere Binaschi appena rialzatosi da terra.
  • 34′  Icona AC Formigine     Il Formigine raggiunge il meritato pareggio: in attacco Pusca tiene viva una palla che viene respinta affannosamente dalla difesa del Colorno e trova la potentissima battuta di prima intenzione di Benati che, dai 25 metri, lascia partire un missile che si insacca imparabilmente nell’angolo alto alla destra de Binaschi invano proteso in tuffo: 4 – 4 re rimonta finalmente completata.
  • 37′  Icona AC Formigine  Il Colorno sembra alle corde e il Formigine prova addirittura a vincere la gara: con la difesa ospite mal posizionata, una palla messa a centro area in diagonale dalla sinistra raggiunge l’isolato Makdouli che la scaraventa alle spalle di Binaschi; l’arbitro annulla subito la rete per fuorigioco, non avvedendosi che il giocatore formiginese era invece tenuto in gioco da un giocatore parmense largo e basso sulla sinistra.
  • 41′  Colorno    La giustificata voglia di vincere costa carissima ai verdeblu che, nei minuti di recupero, dopo una rimessa laterale  lungamente contestata proprio sotto la tribuna, sguarniscono ancora una volta la loro corsia di centro sinistra dove si infila in contropiede il neo entrato Lattuca che trafigge il portiere formiginese Morandi in disperata uscita per il definitivo e beffardo 4 – 5.
    Superfluo descrivere gli opposti stato d’animo al triplice fischio di chiusura.

Gallery