Allievi 2002: larga vittoria a Campogalliano

Allievi 2018_19

6° andata (20 Ottobre 2018):  CAMPOGALLIANO – FORMIGINE   1 – 6

Gli Allievi 2002 formiginesi vincono con largo punteggio a Campogalliano e consolidano la loro posizione nella zona nobile della classifica.

A tre giornate dal termine la qualificazione ai campionati regionali della prossima primavera (si qualificano le prime tre di ciascun girone provinciale) è comunque ancora tutta da definire poichè l’attuale classifica vede in testa la coppia Sanmichelese, Don Monari seguita, a soli due punti, dall’altra coppia Formigine, Fiorano. Per la compagine verdeblu sarà determinante lo scontro diretto a Modena con la Don Monari nel penultimo turno, ricordando inoltre che la stessa squadra modenese, nell’ultima giornata, dovrà far visita al Fiorano … presumibilmente saranno proprio questi due ultimi scontri diretti che decideranno la griglia finale e la qualificazione ai regionali.


Tabellino 

CAMPOGALLIANO
1

FORMIGINE
6

           09‘ Oliviero            03‘ Gaetti
           29′ And. Benati (rig)
           43′ Cavani
           53′ Cavani
           60′ Bursi
           71′ Pusca
In campo
1 Minotto    61′ Ale. Benati 1
2 Piras Baracchi 2
3 Pozzati   ▊    55′ 50′   Leka 3
4 Ziviani 50′   Manfredini 4
5 Borciani   ▊    42′ Marino 5
6 Gardinali Tardini 6
7 Lancellotti    61′ 41′   Gaetti 7
8 Bernardi And. Benati 8
9 Oliviero Pusca 9
10 Sabour Bursi 10
11 Stefanini 41′   Militi 11
A disposizione
12 Malmusi    61′ 12
13 Dangelo    55′ 50′   Esposito 13
14 Martinelli    42′ 50′   Boschetti 14
15 Scapoccin    61′ 41′   Makdouli 15
16 41′   Cavani 16
Allenatore
Davide Mantovani Francesco Napolitano
Arbitro
Sig. Giovanni Vigorito di Modena

 I goal in sintesi

1° tempo

  • 03′  Icona AC Formigine     Su conclusione di Militi respinge il portiere Minotti, è pronto Gaetti a ribadire in rete per il fulmineo 0 – 1.
  • 09′ Pol. Campogalliano     Pronta la risposta del Campogalliano che, dopo solo sei minuti, grazie ad un bolide dalla distanza di Oliviero, ottiene il pareggio; il forte tiro del numero 9 azzurro viene deviato con la punta della dita da Alessandro Benati, la palla incoccia la parte inferiore della traversa e rimbalza al suolo in prossimità della riga di porta; dentro o fuori? Il signor Vigorito (convincente la sua conduzione di gara) propende per il gol ed indica il centrocampo: 1 – 1.
  • 29′  Icona AC Formigine     Riparte a testa bassa il Formigine alla ricerca di un nuovo vantaggio; diverse le occasioni create, anche se a volte manca un po’ di attenzione in fase conclusiva; al quarto d’ora, su una punizione dalla sinistra (una sorta di corner corto) Marino svetta di testa, ma la palla esce a fil di traversa. Al 23′ Pusca colpisce di testa su un traversone da calcio d’angolo ma il portiere Minotti toglie la palla da sotto la traversa. Una manciata di minuti dopo il Formigine consegue il meritato vantaggio: progressione di Militi che entra in area e viene atterrato al momento della conclusione rete; il direttore di gara non può far altro che decretare il rigore, trasformato con freddezza dallo specialista Andrea Benati: 1 – 2.

2° tempo

  • 03′  Icona AC Formigine    Il neo-entrato Cavani (ampio ricorso al turn over per la squadra formiginese, anche in vista del delicato impegno di mercoledì prossimo in Fossil Cup contro il Guastalla) detta il triangolo a un compagno, poi realizza va in goal con un preciso diagonale che si insacca alle spalle di Minotti: 1 – 3.
  • 13′  Icona AC Formigine    Ancora Cavani in rete al termine di un’azione insistita nella quale diversi giocatori verdeblu cercano in successione la via del gol: 1 – 4.
  • 20′  Icona AC Formigine    Azione che si sviluppa sulla fascia destra, passaggio al centro per Bursi che controlla, prende la mira e trova lo spiraglio giusto dalla distanza: 1 – 5.
  • 31′  Icona AC Formigine    La rete finale arriva per opera di Pusca, fino a quel momento sfortunato nelle precedenti conclusioni; questa volta l’attaccante del Formigine trova l’angolino giusto al termine di una caparbia azione personale: 1 – 6.