Altra convincente vittoria esterna della Juniores a Rubiera

Juniores 2019_20

9° andata (09 Novembre 2019):  F. RUBIERA – R. FORMIGINE   2 – 3

Contro la Folgore Rubiera la Juniores formiginese coglie la sua quarta vittoria esterna (la terza consecutiva), curiosamente in perfetta simbiosi con il prestigioso percorso della prima squadra.

La partita, disputata sul terreno di Villa Bagno, è stata tosta per il buon valore della compagine reggiana, reduce da ben quattro vittorie consecutive. Il Formigine l’ha però vinta con merito per mezzo di una prestazione, una volta tanto, estremamente concreta, sfoggiando una solida difesa (nella quale si è messo in particolare evidenza il centrale Marino) e un attacco con un rendimento relizzativo insolitamente alto (con il centravanti Pusca autore di due dei tre goal verdeblu). L’unico consistente rammarico è costituito dall’espulsione dello stesso Pusca che, a recupero scaduto, con il risultato ampiamente acquisito, è colpevolmente caduto nella trappola di una balorda provocazione.


Tabellino 

F. RUBIERA
2

R. FORMIGINE
3

           33‘ Corradini
           97′ Dosso
           10‘ Bursi
           28′ Pusca
           70′ Pusca
In campo
1 Bruce Essan Morandi 1
2 Minniti Fantozzi 2
3 Piredda  72′ 80′  Zanchetta 3
4 Bonini Ferrari 4
5 Melli  42′ 82′  58′  Boschetti 5
6 Paterlini 94′ Marino 6
7 Dosso 55′  Gaetti 7
8 Chiossi   84′ 69′  Bursi 8
9 Corradini 97′ ▊ Pusca 9
10 Merendino  36′ 91′  Makdouli 10
11 Faella  67′ Cavani 11
A disposizione
12 Oleari Mantovani 12
13 Tarsia Tardini 13
14 Teggi  42′ 69′  Awotwe 14
15 Dambrosio  72′ 80′  Leka 15
16 Abete  67′ 82′  Manfredini 16
17 Grasselli  84′ 55′  Militi 17
18 Chiossi 91′  Balducchi 18
19 Bertolini  36′ 19
20 Corcione 20
Allenatore
Roberto Cavalletti Maurizio Serri
Arbitro
Sig. Matteo Anceschi di Modena
Note
 Pomeriggio soleggiato, terreno di Villa Bagno in buone condizioni, un centinaio gli spettatori.

 Cenni di cronaca

1° tempo

  • 10′  Icona AC Formigine     Calcio piazzato di Cavani dalla trequarti sinistra, palla che spiove sulla linea dell’area piccola dove Gaetti nonriesce a impattarla, rimbalza sulla traversa, poi trova l’incornata di Makdouli verso lo specchio incustodito dove, però, respinge sulla linea Melli sempre di testa in affanno; il successivo tocco sottomisura di destro di cap. Bursi è risolutivo quanto semplice: 0 – 1.
  • 17′   Folgore Rubiera  Tempestivo intervento in uscita del portiere verdeblu Morandi che riesce a scarpire il pallone dai piedi di Dosso che si era pen incuneato sulla corsia di centro destra.
  • 28′  Icona AC Formigine    Raddoppio formiginese al termine di una bellissima iniziativa: Cavani riceve una palla a mezz’altezza sulla linea mediana sinistra, controllo orientato in corsa, percussione ad accentrarsi poi servizio radente con i giri contati per il taglio di Pusca dalla destra verso il centro area, tocco felpato del centravanti formiginese ad eludere l’uscita del portiere avversario e sfera che va a insaccarsi, lentamente ma inesorabilmente, nell’angolino accanto alla base del palo di sinistra. Gran goal: 0 – 2.
  • 33′  Folgore Rubiera     Pronta reazione della compagine reggiana che, 5 minuti dopo, dimezza le distanze rientrando in partita: la retroguardia formiginese, pressata, libera verso il centrocampo dove un giocatore rubierese rimette subito in verticale verso l’area verdeblu trovando la difesa mal allineata e, soprattutto, il compagno Corradini libero, seppur un po’ decentrato sulla destra; controllo e diagonale chirurgico del centravanti reggiano che trova l’angolino presso il palo più lungo: 1 – 2.

2° tempo

  • 06′  Folgore Rubiera    Un imperfetto disimpegno del difensore Ferrari sulla sua fascia destra consente alla compagine rubierese di mettere sottoporta un traversone pericolosissimo che, però, non trova nessuno pronto alla deviazione.
  • 09′  Folgore Rubiera   Una lunga palla alta e verticale spiovente al centro dell’area formiginese viene spizzata di testa da un centrale verdeblu ed è davvero reattivo il portiere Morandi a salvaresi dall’autorete e a concedere solo un corner.
  • 17′  Icona AC Formigine   Il buon momento di pressione della squadra rubierese viene spezzato da un’iniziativa offensiva del neoentrato Militi che va via, di forza, sulla corsia di centro destra, entra in area poi conclude con potenza ma di mezzo esterno sicché il pallone non centra lo specchio.
  • 25′  Icona AC Formigine   Calcio piazzato dalla tre quarti sinistra, palla spiovente a centro area dove staccano in parecchi, rimpallo aereo con la sfera che si alza in verticale, l’agile portiere rubierese esce coraggiosamente ma viene nettamente anticipato dall’incornata di Pusca che mette nella porta incustodita: 1 – 3.
  • 31′   Icona AC Formigine  Squadra reggiana che continua lodevolmente a premere, pur esponendosi alle ripartenze formiginesi. Pusca si fa luce sulla destra in attacco, poi mette una palla radente a tagliare l’area di rigore avversaria dove giiunge in corsa il compagno Boschetti il cui piatto destro di prima intenzione manca della potenza necessaria e viene disinnescato a terra dal portiere Bruce.
  • 52′  Folgore Rubiera     Appena scaduto l’ultimo dei 5 minuti di recupero concessi, il verdeblu Fantozzi entra fallosamente in scivolata su un avversario sulla linea laterale destra, e chiede poi aiuto perché colto da crampi; viene soccorso da un compagno, nonostante fosse a terra furi dal campo, ed è per questo che l’arbitro decide di attendere l’arrivo del massaggiatore formiginese prima di far battere il calcio di punizione come ultima azione della gara, fra le ingiustificate proteste reggiane; sulla linea lunga dell’area, dove sono allineati quasi tutti i giocatori in attesa della ripresa del gioco, il formiginese Pusca entra in collutazione con un avversario, suppongo per effetto di una provocazione, e viene espulso dall’arbitro; quando, finalmente, il gioco riprende, nasce una mischia sotto la porta del Formigine poi conclusa da Dosso che scaraventa in rete per il definitivo 2 – 3.

Gallery