Formigine e Campagnola non pungono: quasi certo il replay nei play out

Eccellenza 2018_19

16° ritorno (28 Apr. 2019):  FORMIGINE R. – CAMPAGNOLA   0 – 0

Nella penultima gara di campionato Formigine e Campagnola si giocano una parte fondamentale della loro stagione: la squadra verdeblu ha la possibilità di alimentare la fiammella della salvezza diretta, mentre quella reggiana, già condannata ai play out, ha la chance di scavalcare il Formigine in classifica e guadagnarsi così il diritto a disputare in casa propria, e con due risultati favorevoli su tre, lo spareggio salvezza.
Il pareggio finale in bianco, però, stronca le speranze di entrambe le compagini: il Formigine è ora matematicamente certo di doversi giocare la permanenza in Eccellenza nella gara di play out post campionato, al 99% contro il Campagnola, quasi sicuramente sul terreno amico … in pratica un replay della gara odierna.


Tabellino 

FORMIGINE R.
0

CAMPAGNOLA
0

In campo
1 N. Simoni Menozzi 1
2 Sereni  81′ Meneghinello 2
3 Ficarelli 92′ Ricaldone 3
4 Marverti  53′ Teocoli 4
5 Ruopolo 49′ ▊Rossi 5
6 Sghedoni Addona 6
7 Pilia 42′ 52′  Previato 7
8 Brini Ferri 13′ 67′  66′ Prandi 8
9 Scarlata 89′ Bellesia 9
10 Soli Cremaschi 10
11 Vaccari 84′  Rizzo 11
A disposizione
12 Malpeli Scappi 12
13 Zanchetta Liera 13
14 Lucchi Bertarelli 14
15 Shehu  81′ Davoli 15
16 Casini 52′  Dolci 16
17 Gariboldi 84′  Borsari 17
18 A. MIgliorini 67′  Jorge Soro 18
19 Sarnelli Piccolo 19
20 M. Simoni  53′ Greco 20
Allenatore
Davide Balugani Raffaele Pizzo
Arbitro
Sig. Andrea Valentini di La Spezia
Note
Pomeriggio con pallido sole, terreno del Pincelli in buone condizioni, spettatori 100 circa.

 Cenni di cronaca

1° tempo

Nella prima mezz’ora netto il predominio del Formigine che è andato più volte vicino al vantaggio con l’attivissimo Scarlata, l’unico attaccante di ruolo inizialmente in campo.

  • 10′  Icona AC Formigine  Destro su calcio di punizione di Scarlata ben bloccato dal portiere avversario.
  • 14′  Icona AC Formigine  Scarlata, dalla sinistra, si è inoltra nel vivo dell’area reggiana e mette un pallone radente a tagliare l’area piccola che il compagno Soli manca per un soffio.
  • 21′  Icona AC Formigine  Sempre Scarlata usufruisce di un appoggio di testa di Marverti, su un lungo cross dalla sinistra di Pilia, anticipa il portiere Menozzi nei pressi del suo palo di sinistra, ma il tocco al volo termina appena oltre la traversa.

Nel 1° tempo il Campagnola si è fatto vedere in avanti in una sola occasione.

  • 35′  Campagnola  Il centravanti reggiano Bellesia incorna oltre la traversa un cross operato dalla destra dal compagno Meneghinello.

2° tempo

  • 01′  Icona AC Formigine  La ripresa si apre con un’altra ghiotta occasione formiginese, con il solito Scarlata che penetra ancora in area reggiana dalla sinistra ma, questa volta, conclude personalmente con un bolide in diagonale che Menozzi è bravissimo a deviare con un gran tuffo.

Subito dopo il centrale difensivo reggiano Rossi si fa espellere per un grave intervento falloso su Pilia e mister Balugani non si fa sfuggire l’occasione di sfruttare al meglio la situazione inserendo la punta centrale M. Simoni a dare man forte a Scarlata

  • 11′  Icona AC Formigine Una loro combinazione Scarlata – M. Simoni favorisce la conclusione dal limite di Soli che termina alta.

Imprevedibilmente, considerando la situazione di inferiorità numerica, è la compagine reggiana che si compatta e gradatamente cresce in determinazione.

  • 15′   Campagnola  Campagnola pericoloso con Rizzo che, a difesa formiginese ferma, va a tenere vivo un pallone impossibile presso la bandierina di sinistra, poi si accentra e mette sottoporta un insidioso traversone che Ruopolo riesce a spazzare in extremis rifugiandosi in angolo.
  • 24′  Icona AC Formigine  Risponde il Formigine con una doppia conclusione dalla media distanza di M. Simoni, la prima (potente) respinta da un difensore a centro area, la successiva (in precaria coordinazione) che termina a lato.
  • 32′  Campagnola  L’ultima occasione della gara, la più grossa, è però di marca reggiana, anche se propiziata da una macroscopica incertezza verdeblu: a una dozzina di minuti dal termine, Sghedoni sbaglia clamorosamente un appoggio in fase di ripartenza e consegna palla al limite della propria area al reggiano Cremaschi che, con N. Simoni fuori posizione, deve solo indirizzare verso la porta; il portiere formiginese, però, è strepitoso poiché riesce a chiudere repentinamente lo specchio, poi ribatte con il corpo il destro radente a colpo sicuro dell’avversario.

Gallery