Formigine raggiunto nel finale: alla doppietta di Sarnelli rispondono i due Palladini

promozione-2016_17

13° ritorno (26 Mar. 2017):  CASTELNUOVO – FORMIGINE   2 – 2

A un quarto d’ora dal termine il derby con il Castelnuovo sembrava saldamente nelle mani del Formigine, forte del doppio vantaggio acquisito nella prima parte della ripresa con le reti in rapida successione di Sarnelli, la prima messa a segno su calcio di rigore decretato per una deviazione con il braccio del difensore locale Fontanesi, la seconda con eccellente opportunismo da parte dello stesso capitano formiginese. Il bel goal in mischia di Davide Palladini, entrato nella fila del Castelnuovo al posto dell’infortunato Totaro, ha però riaperto il match poiché la squadra di casa ha ripreso vigore ed ha ovviamente cercato di riagguantare il pareggio; c’è riuscita nei minuti di recupero con l’altro Palladini, Andrea, che con freddezza ha trasformato  in goal un calcio di rigore generosamente decretato per un possibile intervento in gioco pericoloso di Bega davanti alla propria porta. A fine gara il Formigine si sente leggitimamente defraudato di due punti, mentre il Castelnuovo può altrettanto legittimamente gioire per il punto guadagnato in extremis, punto che potrebbe risultare determinante in chiave salvezza.


Tabellino 

CASTELNUOVO
2

FORMIGINE
2

           28′ st D. Palladini
           47′ st A. Palladini (R)
           05′ st Sarnelli (R)
           13′ st Sarnelli
In campo
1 Sassi  N. Simoni 1
2 Pagliani    Giovani 2
3 Fontanesi  Grosoli 3
4 A. Palladini Algeri 4
5 Dardani 92′  Bega 5
6 Venturelli  Monelli 6
7 Schenetti 85′   Lucchi 7
8 Gualtieri  ▊ 82′   Iannuzzi 8
9 Carbone    60′  M. Simoni 9
10 Totaro    42′ Sarnelli 10
11 Vernillo    83′ 68′   Kumih 11
In panchina
12 Saetti Baraldi    00′ Carpentiero 12
13 D. Palladini    42′ 75′  ▊ 68′   Poli 13
14 Ghirardelli    00′ 85′   Adani 14
15 Galantini    00′  Lotti 15
16 Salvi    00′ Capasso 16
17 Centin    83′ Feninno 17
18 Bellini    60′  ▊ 80′    Mele 18
Allenatore
Roberto Consoli Gianfranco Schillaci
Arbitro
Sig. Massimo Boschi di Bologna
Note
Pomeriggio primaverile, terreno in discrete condizioni, spettatori 100 circa.

Cronaca

1° tempo

  • 03′  castelnuovo  Dalla tre quarti destra Gualtieri opera un lungo cambio di gioco pescando in area formiginese, dalla parte opposta, il compagno Carbone; buon controllo e immediata puntata sottomisura che viene respinta dal corpo del portiere formiginese N. Simoni, lestissimo nello stringere lo specchio.
  • 06′  castelnuovo  Iniziativa di Totatro che dalla destra converge al centro p’arallelamente alla linea dell’area, poi allunga per il compagnoVernillo che conclude fuori dallo specchio.
  • 08′  Icona AC Formigine  Kumih viene pescato libero sul limite dell’area avversaria sul centro sinistra, vince il duello in corsa con un difensore e, sull’uscita del portiere, piazza verso l’incrocio opposto, ma non lo trova seppur di un soffio.
  • 18′  Icona AC Formigine  Su corta respinta della difesa castelnovese un gran destro dal limite di Iannuzzi e fuori dalla portata del portiere Sassi, ma la palla esce lambendo la traversa.
  • 24′  Icona AC Formigine  Un fortuito rimpallo su affannoso disimpegno della retroguiardia locale fa pervenire la sfera tra i piedi di M. Simoni, posizionato a pochi metri dalla porta, seppur in posizione decentrata sulla destra; buono il controllo, efficace la finta a mandare fuori giri un difensore in recupero e tocco liftato per beffare sul suo palo il portiere che, però, devia efficacemente in angolo.
  • 28′  Icona AC Formigine  Dalla tre quarti Sarnelli (come spesso è solito fare) tenta di sorprendere il portiere avversario troppo avanzato: buona l’idea, precisa la direzione, ma alla conclusione mancina manca la necessaria forza.
  • 35′  castelnuovo  Coraggioso tentativo dalla distanza di Gualtieri: buona la coordinazione ma pallone abbondantemente fuori bersaglio.
  • 40′  Icona AC Formigine  Sugli sviluppi di un calcio piazzato di Sarnelli dalla tre quarti destra, Kumih si getta su una palla alta vagante in area, ma la sua incornata termina alta.
  • 43′  castelnuovo  Iniziativa del neo entrato D. Palladini che si destreggia bene sulla fascia sinistra poi conclude con un destro teso, con palla che esce poco alta sulla traversa.

2° tempo

  • 05′  Icona AC Formigine    Veloce scambio sulla destra Lucchi – Sarnelli – Lucchi, il cui cross teso verso il centro viene leggermente deviato con il braccio da Fontanesi all’interno della propria area; l’arbitro decreta il calcio di rigore che, dopo le inutili proteste, cap. Sarnelli calcia di precisione infilando a fil di palo, con il portiere Sassi inutilmente proteso in tuffo alla sua sinistra: 0 – 1.
  • 11′  Icona AC Formigine  Kumih innesca la profonda fuga sulla sinistra del velocissimo Lucchi, il cui splendido traversone in corsa a tagliare l’area avversaria trova tutto solo Sarnelli che finta la conclusione di prima intenzione mandandando a vuoto un difensore in disperato recupero, poi conclude esasperando la ricerca dell’angolo: palla sulla base esterna del palo sinistro, quindi sul fondo.
  • 13′  Icona AC Formigine    Sarnelli si rifà un paio di minuti dopo quando è il più lesto a infilare da due passi nel sacco un pallone uscito da un contrasto aereo a centro area tra Kumih e Venturelli: 0 – 2 e partita apparentemente in ghiaccio.
  • 24′  castelnuovo  Efficace scambio tra i due Palladini: servizio di Andrea per Davide al limite dell’area formiginese, pronto il sinistro radente che viene bloccato a terra da N. Simoni a centro porta.
  • 28′  castelnuovo    L’ennesima lunghisssima rimessa laterale in attacco di Schenetti (praticamente un cross sottoporta) è fruttuosa; sulla corta respinta della difesa formiginese irrompe D. Palladini il cui potente destro al volo lascia impietriro N. Simoni: 1 – 2 e gara riaperta.
  • 47′  castelnuovo    Su calcio piazzato, da posizione decentrata sulla sinistra, Gualtieri mette una pericolosa palla a mezz’altezza al limite dell’area di porta dove il centrale formiginese Bega si allunga spazzando in corner, in anticipo su Fontanesi che cercava l’impatto di testa in tuffo a 40 cm dal terreno; incredibilmente per l’arbitro l’intervento è da calcio di rigore (e addirittura da ammonizione) e, dagli 11 metri, Andrea Palladini non sbaglia, spiazzando freddamente il portiere formiginese: 2- 2.

Gallery