Gli Juniores vanno sotto poi travolgono il Savignano

Juniores 2019_20

5° ritorno(08 Feb. 2020):  R. FORMIGINE – SAVIGNANO   4 – 1

Contro i pari età del Savigano la compagine Juniores formiginese va subito in svantaggio, prima del riposo riesce però a riagguantare la parità, poi dilaga nella ripresa, incamerando così la 12° vittoria in campionato, la 4° consecutiva in questa prima parte del girone di ritono.

Nella prima parte di gara il Formigine ha un po’ faticato a far gioco, sia per la situazione di svantaggio dopo il gran goal dalla distanza del saviganese Lamlihi, sia per la solida opposizione degli avversari, poi, raggiunto il pareggio con un calcio piazzato di Benati, si è completamente sciolto nel 2° tempo, passando in vantaggio con la rete di Ferrari e mettendo al sicuro il risultato con quelle di Makdouli e Carda Y Lei.

Con questa vittoria i ragazzi di mister Serri consolidano la loro 2° posizione in graduatoria, mantenendo 3 punti di vantaggio sul Fiorano e portandosi a soli 4 punti dalla capolista Castelvetro, l’avversario del prossimo turno. E’ comunque prematuro stilare bilanci e fare previsioni di qualsiasi genere poiché il campionato è ancora lunghissimo e tutto, o quasi, può ancora accadere.


Tabellino 

R. FORMIGINE
4

SAVIGNANO
1

           40‘ pt Benati
           13′ st Ferrari
           25′ st Makdouli 
           43′ st Carda Y Lei
           09‘ pt Lamlihi
In campo
1 Mantovani Fiorini 1
2 Tardini  55′ 50′  Compagnone 2
3 Leka 66′  Cambrea 3
4 Ferrari Mehmeti 4
5 Benati Belluzzi 5
6 Marino  24′ 81′  Bettelli 6
7 Cavani 68′  Cavara 7
8 Boschetti Buccarelli 8
9 Balducchi  55′ Luca 9
10 Makdouli Lamlihi 10
11 Saielli  36′  79′ Guermandi 11
A disposizione
12 Morandi Bradascio 12
13 Baracchi  24′    74′ Covili 13
14 Fantozzi  74′ Freschi 14
15 Zanchetta 81′  Malandrino 15
16 Awotwe  79′ 68′  Rossi 16
17 Gariboldi  55′ Maccaferri 17
18 Gaetti 50′  Govi 18
19 Militi Gulli 19
20 Carda Y Lei  55′ Mazzini 20
Allenatore
Maurizio Serri Marco Ballarini
Arbitro
Sig. Mattia Melli di Modena
Note
Pomeriggio di sole, sintetico di Villalunga, spettatori 40 circa.

 I goal e cenni di cronaca

1° tempo

  • 09′  Savignano     Dopo i primi minuti equilibrati, al primo vero affondo il Savignano passa sorprendentemente in vantaggio. Lamlihi, lanciato sulla corsia di centro destra, ingaggia un duello in velocità con il centrale formiginese Marino (in chiara sofferenza fisica) poi, da una ventina di metri,  conclude in corsa con un destro di rara precisione: il pallone scavalca il portiere Mantovani e si insacca carabolando sulla parte inferiore della traversa: 0 – 1.
  • 40′  Icona AC Formigine    Discreta la reazione del Formigine le cui iniziative offensive si fanno sempre più intense.  Dopo le conclusioni, pericolose ma senza esito, di Cavani e di Saielli (all’esordio stagionale in verdeblu, anche se si tratta di un gradito ritorno ) e una prorompente incursione di Balducchi che trova lo stesso Saielli leggermente troppo arrretrato per il definitivo tocco in rete, giunge il meritato pareggio verdeblu: sinistro vincente di Benati su calcio di punizione da una ventina di metri con il pallone che scavalca la barriera e cala angolatissimo accanto alla base del palo di sinistra della porta avversaria, dove si insacca nonostante l’estremo tentativo in tuffo del portiere Fiorini: 1 – 1.

2° tempo

  • 13′  Icona AC Formigine     Dopo il riposo il Formigine rientra in campo assai più determinato e risoluto. Dopo una buona occasione fallita da Makdouli che angola troppo la conclusione mancina in diagonale e Balducchi che non riesce a correggerla in rete perché un soffio in ritardo sul 2° palo, giunge il raddoppio verdeblu: il neo entrato Gariboldi, alla sua prima incursione, ottiene un angolo, destro taglaito dalla bandierina di destra di Cavani con l’avanzato Ferrari che, a centro area, ruba il tempo a tutti e, con un piatto destro al volo, devia in corsa alle spalle del portiere avversario: 2 – 1.
  • 25′  Icona AC Formigine    Ottenuto il vantaggio la compagine verdeblu gioca in scioltezza, procurando diversi altri pericoli alla porta avversaria, specialmente con incursioni e cross dalla fascia destra. Prima Carda, poi ancora Ferrari, entrambi di testa, hanno la possibilità di aumentare il vantaggio formiginese; la cosa riesce invece a Makdouli, bravo a incornare, infilando all’incrocio, un morbido e dosato cross dalla destra di Cavani, al secondo assist-goal consecutivo: 3 – 1.
  • 43′  Icona AC Formigine   Nell’ultima parte di gara le occasioni goal formiginesi fioccano a iosa. Poco prima dello scadere riesce a concretizzarne una Carda Y Lei, abile a controllare a centro area un’inmbucata a mezz’altezza di un compagno e a trafiggere il portiere avversario in uscita con un preciso tocco di interno destro per il definitivo 4 – 1.

Gallery