Grande 2° tempo dei 2003 che recuperano e sfiorano la vittoria a S. Giovanni in Persiceto

Allievi reg. 2019_20

6° andata (23 Feb. 2020):  PERSICETO – FORMIGINE   1 – 1

Si chiude senza vincitori il match-clou della 6° giornata del campionato regionale Allievi tra Persiceto e Formigine che, ancora imbattuti ed appaiati in vetta alla classifica, si sono trovati uno contro l’altro per decidere la leadership del girone.
Lusinghiera la prestazione che i ragazzi verdeblu di mister Napolitano hanno offerto sul sintetico di S. Giovanni in/P, sia per l’ottimo 1 a 1 ottenuto in rimonta, ma soprattutto perché questo risultato di parità appare addiritttura stretto in considerazione del gran 2° tempo disputato dal Formigine.

Annotazione 2020-02-23 122056Primo tempo sotanzialmente equilibrato, anche se il Persiceto è stato abile a sfruttare un disimpegno errato in uscita della difesa formiginese che si fatta rubar palla dal centravanti locale che ha poi piazzato con precisione alle spalle del portiere verdeblu. Bassoli ha poi avuto l’occasione del pareggio, ma è stato bravo il portiere bolognese ad opporsi col corpo alla sua conclusione da centro area. Successivamente altre due occasioni fallite (una per parte) per la bravura dei rispettivi portieri, sicché si va al riposo sull’1 a 0.

Nel corso della ripresa vigorosa reazione della squadra formiginese, capace di mantenere un deciso predominio sugli avversari per tutto il tempo, costruendo ghiotte occasioni da rete. Prima sfiora il pareggio Copertino che si invola verso il portiere avversario ma la conclusione a colpo sicuro gli esce appena alta, poi lo raggiunge con Bassoli che, dopo una pregevole percussione di Dallari sulla corsia di centro sinistra, riceve il filtrante dal compagno, entra in area e, quasi dal fondo, di piatto scavalca il portiere bolognese, infilando la sfera presso il palo opposto. Davvero un gran goal, sia nella costruzione, sia nella finalizzazione. Il Formigine ora crede nella vittoria e la sfiora in più circostanze; le occasioni più rilevanti sono per lo stesso Bassoli che si ripresenta davanti al portiere bolognese ma non gli riesce il dribbling finale, successivamente per Stefani che, dopo una veloce combinazione Copertino – Bassoli iniziata sulla destra, riceve entro la lunetta, salta l’uomo e conclude colpendo la traversa a portiere battuto.

Aleggia un po’ di rammarico a fine gara nello spogliatoio verdeblu, ma anche la consapevolezza della buonissima prova offerta dalla squadra, comunque ancora imbattuta solo a un turno del giro di boa del campionato e, ora, con maggiore consapevolezza della propria forza, anche per giocarsi la vittoria finale.