I 2004 si impongono sul Barca Reno

Allievi interprovinciali 2019_20

8° andata (10 Novembre 2019):  FORMIGINE – BARCA RENO   2 – 0

Dopo le sconfitte subite a Fiorano e a Zola Predosa la squadra Allievi 2004 formiginese torna alla vittoria sconfiggendo tra le mura amiche del Pincelli la compagine bolognese del Barca Reno.

Al di là del netto 2 a 0 finale maturato con i goal messi a segno in ciascuna frazione di gioco da Barozzi e da Cottington, la partita ha richiesto il massimo impegno da parte dei formiginesi che hanno dovuto vedersela contro avversari che non si sono mai rassegnati alla sconfitta, consapevoli della loro forza in virtù dei recenti risultati positivi conseguiti in trasferta (pareggio a Castelnuovo e vittoria al quartiere Pedagna di Imola).

Ora per i ragazzi verdeblu di mister Grillenzoni è alle porte la seconda parte del girone di andata di questo impegnativo campionato che li vedrà cimentarsi contro avversarie difficili ma, almeno sulla carta, di pari livello.


Tabellino 

FORMIGINE
2

BARCA RENO
0

           12‘ pt Barozzi
           21′ st Cottington
In campo
1 Cuoghi 11′ st  Sandrolini 1
2 Pecoraro  01′ st 04′ st  Mazzanti 2
3 Cottington  25′ st Cotromino 3
4 Ruini  18′ st 34′ st  Bregoli 4
5 Allegra 25′ pt  Colanero 5
6 Parenti Gherardi 6
7 Petti 14′ st  Chargui 7
8 Dugoni  06′ st 01′ st  Venturi 8
9 Barozzi  18′ st 24′ st  Marasà 9
10 Dallari  18′ st Biselli 10
11 Orland Atzeni 11
A disposizione
12 11′ st  Casagrande 12
13 Caselli  06′ st 29′ st  24′ st  Fondos 13
14 Celeste  18′ st 04′ st  Habili 14
15 Gaetti  18′ st 01′ st  Marchesini 15
16 Morselli  18′ st 14′ st  Ventura 16
17 Reggiani  25′ st 34′ st  Corsi Balboni 17
18 Mussini  01′ st 18
Allenatore
Marco Grillenzoni Luca Egidi
Arbitro
Sig.na Anisoara Scripcaru di Modena
Note
 Mattinata di sole, terreno del Pincelli in buone condizioni, spettatori 50 circa.

 Cenni di cronaca

1° tempo

  • 11′   Icona AC Formigine  Parte meglio la squadra verdeblu che cra alcuni pericoli dalle parti del portiere bolognese Sandrolini: Una sua uscita imperfetta permette a Barozzi la conclusione da sottomisura verso la porta semi-incustodita ma il suo destro è largo e termina ffuori dallo specchio.
  • 12′  Icona AC Formigine     Barozzi si riabilita subito dopo quando va a ricevere a centro area, leggermente decentrato sulla sinistra, un passaggio di un compagno, vince il tackle con un avversario e conclude con un destro in diagonale che si insacca alto alla sinistra del portiere bolognese impotente: 1 – 0.
  • 22′  barca reno  Prima conclusione bolognese verso la porta effettuata da Venturi su calcio piazzato dai 25 metri, da posizione decentrata sulla sinistra: il suo destro a giro attraversa l’intera luce della porta e sfila sul fondo non lontano dal palo di sinistra della porta formiginese.
  • 28′  barca reno  Dalla destra, pericoloso traversone sotto la porta verdeblu dove avviene contrasto regolare tra due giocatori avversari; risolve tutto il portiere formignese Cuoghi che abbranca in tuffo la palla.

2° tempo

  • 09′  Icona AC Formigine  Formigine vicinissimo al raddoppio: percussione verticale di Petti sulla corsia di centro destra, invece della conclusione personale appoggia a centro area per l’accorrente Orlndi la cui potente conclusione centrale viene reattivamente deviata in angolo con una grande deviazione alta dal portiere bolognese. Sul successivo calcio d’angolo è ancora bravo Sandrolini che, con reattività, respinge in tuffo una malaugurata deviazione ravvicinata di un compagno.
  • 19′  Icona AC Formigine  Un bel cross dalla sinistra del neoentrato Celeste trova pronto all’appuntamento a centro area Petti che devia in precaria coordinazione ed indirizza sul fondo.
  • 21′  Icona AC Formigine    Il raddoppio formiginese giunge su azione d’angolo: sulla lunga parabola dalla bandierina di sinistra spiovente all’altezza del 2° palo staccano Cottington e il compagno Allegra; è il primo a colpire la sfera con la fronte piena e a gonfiare la rete: 2 – 0.
  • 27′  Icona AC Formigine  Il Barca Reno non si dà per vinto ed attacca lodevolmente creando pericoli potenziali in attacco, ma si espone inevitabilmente alle efficaci ripartenze formiginesi come quando il neoentrato Gaetti è il terminale di una improvvisa verticalizzazione riuscendo ad anticipare i due difensori centrali e il portiere bolgnese in uscita, ma il suo tocco termina un metro fuori dallo specchio.

Gallery