Il Fiorano espugna il Pincelli e si aggiudica il derby modenese

Eccellenza 2018_19

10° andata (01 Novembre 2018):  FORMIGINE R. – FIORANO   0 – 2

Il turno infrasettimanale era atteso nell’ambiente formiginese con moderato ottimismo poiché, dopo la rotonda vittoria a Busseto di domenica scorsa, si sperava di aggiungere almeno un altro punticino a una classifica poco esaltante, anche se la gara in programma era un derby e l’avversario era il Fiorano, tra l’altro bisognoso di scrollarsi di dosso il recente tracollo interno subito dal Salsomaggiore.
Alla fine il successo è andato alla squadra ospite che ha mostrato più concretezza nella prima frazione di gioco e una maggior autorevolezza nella, nel corso della quale ha meritato il vantaggio conseguito prima del riposo e ha definitivamente indirizzato il match a proprio favore con il goal del raddoppio.


Tabellino 

FORMIGINE R.
0

FIORANO
2

           45‘ pt Canalini
           18′ st Cavallini
In campo
1 N. Simoni Antonioni 1
2 Sghedoni    58′ Costa 2
3 Ficarelli    78′ 94′  ▊ Hajbi 3
4 Vaccari Saetti Baraldi 4
5 Ruopolo Canalini 5
6 Shehu 47′ pt  ▊ Sekyere 6
7 Pilia 85′   Baldoni 7
8 A. Migliorini Achiq 8
9 M. Simoni    68′ 74′   Dapoto 9
10 Iattici    77′ Caputo 10
11 Paradisi 74′   Cavallini 11
A disposizione
12 Malpeli Vlas 12
13 Zeni 85′   Mastroleo 13
14 Lucchi    78′ Barbati 14
15 Collina    77′ Ferrari 15
16 Corrente Piazzi 16
17 Marverti 74′   Cattabriga 17
18 Sereni    68′ 74′   Bursi 18
19 Scarlata    58′ Gamberini 19
20 Di Guglielmo Nichola 20
Allenatore
Davide Balugani Patrik Fava
Arbitro
Sig. Nicolo Zammarchi di Cesena
Note
Pomeriggio soleggiato e tiepido, terreno in buone condizioni, spettatori 120 circa.

 Cenni di cronaca

1° tempo

Primo tempo godibile con entrambe le squadre che cercano di far gioco, spartendosi il possesso palla; è comunque il Formigine a rendersi più pericoloso in attacco:

  • 08′  Icona AC Formigine  Una combinazione Migliorini – Paradisi permette a quest’ultimo di infilarsi in area avversaria sulla corsia di centro destra e di provare la conclusione in diagonale dalla corta distanza rimpallata in extremis in angolo.
  • 14′  Icona AC Formigine  Shehu, su calcio piazzato dalla tre quarti destra, mette sul 2° palo un pallone alto e teso che M. Simoni incorna di potenza d’incontro, costringendo l’estremo fioranese Antonioni a una reattiva respinta.

Si fa vivo in attacco anche il Fiorano:

  • 20′  Fiorano    Prima conclusione nello specchio della squadra ospite: destro a giro dal limite di Achiq, deviato con sicurezza da N. Simoni in tuffo alla sua sinistra.

Ancora Formigine:

  • 22′  Icona AC Formigine  Un lungo rinvio della difesa formiginese viene scagliato di testa da un difensore biancorosso e diventa un perfetto lancio sul centro sinistra per lo scatto di Pilia, il cui pregevole mancino in corsa viene disinnescato dal portiere Antonioni che, con un balzo, va ad alzare oltre l’incrocio alla sua destra.
  • 33′  Icona AC Formigine  Bella iniziativa dell’agile Iattici che fugge al proprio marcatore sul centro sinistra, poi mette a centro area un pallone sporco che l’accorrente M. Simoni colpisce di controbalzo in girata, ma non trova lo specchio.

A sorpresa passa il Fiorano:

  • 45′  Fiorano     Giunge decisamente inaspettato il goal del Fiorano, cinico nel trasformare in oro il primo calo di concentrazione del Formigine, assolutamente poco reattivo su un calcio di punizione contro battuto velocemente sotto la tribuna e che sfocia in un calcio d’angolo; sulla parabola alta dalla bandierina di sinistra è prepotente lo stacco dell’avanzato Canalini (l’ex della partita) la cui potente incornata non concede chances a N. Simoni: 0 – 1 e tutti negli spogliatoi, con stati d’animo diametralmente opposti.

2° tempo

E’ comunque nella prima parte della ripresa che il Fiorano si merita il vantaggio acquisito e costruisce le basi per il raddoppio, imponendo la sua personalità su un Formigine che accusa sensibilmente la mazzata ricevuta ed è incapace di reagire efficacemente:

  • 02′  Fiorano  Improvviso sinistro dai 18 metri di Cavallini che costringe il portiere formiginese N. Simoni alla deviazione in tuffo alla sua destra.

Iniziativa formiginese:

  • 14′  Icona AC Formigine  Azione offensiva verdeblu della coppia Iattici – Pilia (i due giocatori che hanno mostrato più verve all’interno della squadra), con una potente conclusione mancina in corsa di quest’ultimo che esce a fil di traversa.

Nella fase centrale del tempo solo Fiorano:

  • 18′  Fiorano     Velocissima ripartenza ospite sulla corsia di centro destra dove Caputo è bravo nello spingersi in profondità, poi bravissimo a mettere sottoporta un traversone radente che l’accorrente Cavallini scaraventa di forza alle spalle dell’impotente N. Simoni: 0 – 2 e gara che prende un indirizzo pressoché definitivo.
  • 25′ Fiorano  Nuovo contropiede fioranese condotto verticalmente da Dapoto il cui diagonale finale, da posizione un po’ larga sulla sinistra, risulta troppo stretto.

Solo nell’ultima parte di gara il Fiorano affievolisce la propria concentrazione e consente al Formigine di rifarsi pericoloso, ma invano:

  • 39′  Icona AC Formigine  Forte sinistro in mischia del neo entrato Sereni che il portiere fioranese Antonione respinge reattivamente con il corpo.
  • 41′  Icona AC Formigine  Maligno spiovente dal vertice sinistro dell’area effettuato da Vaccari con la sfera che scavalca il portiere e cala accanto al palo lungo dove però viene respinta, proprio sulla linea, da un colpo di testa di Sekyere.

Gallery