Il Formigine supera la Cittadella e accede alla 2° fase di Coppa

Coppa Italia 2018_19

2° turno Coppa Italia (12 Settembre 2018):  FORMIGINE R. – CITTADELLA   3 – 1

Con una soddisfacente prestazione il Formigine supera sul terreno amico la Cittadella, vince il mini girone di Coppa Italia (per migliore differenza reti sulla Solierese) e si qualifica così per la seconda fase della competizione regionale.

La compagine verdeblu inizia bene il match andando presto in vantaggio con un goal di Scarlata e per oltre mezz’ora esercita un deciso predominio attraverso un gioco apprezzabilmente manovrato; più spartano l’atteggiamento della Cittadella che si affida a sporadiche ripartenze. Nella fase finale di frazione la squadra ospite mostra comunque una robusta reazione e, poco prima del riposo, perviene al pareggio per merito del giovanissimo Barbolini.

La prima parte della ripresa è caratterizzata da un gioco sostanzialmente equilibrato e spezzettato dai numerosi cambi effettuati da ambedue i tecnici, poi … solo Formigine; la continua pressione esercitata dalla compagine di casa si concretizza con le due reti che decidono il match messe a segno con due potenti conclusioni mancine, rispettivamente dalla lunga e media distanza, ad opera di Vaccari e Alex Migliorini.


Tabellino 

FORMIGINE R.
3

CITTADELLA
1

           11‘ pt Scarlata
           28′ st Vaccari
           40′ st A. Migliorini
           44‘ pt Barbolini
In campo
1 N. Simoni Giovanelli 1
2 Casini 46′   Righi 2
3 Collina    70′ Ba 3
4 Marverti    62′ 53′   Luppi 4
5 Shehu Guicciardi 5
6 Ruopolo Muratori 6
7 Paradisi    59′ 61′   Barbolini 7
8 A. Migliorini 79′   Ascari 8
9 Corrente    58′ Leonardi 9
10 Brini Ferri O. Migliorini 10
11 Scarlata    86′ 46′   Dondi 11
A disposizione
12 Malpeli Schiuma 12
13 Sghedoni 53′   Ponzoni 13
14 Sereni    59′ 46′   Valmori 14
15 Lucchi    53′ 79′   Fontanesi 15
16 Vaccari    62′ 61′   Nicioli 16
17 Zeni 46′   Vandelli 17
18 Di Guglielmo    86′ Grisphi 18
19 Ficarelli Russo 19
20 Iattici    70′ 20
Allenatore
Davide Balugani Roberto Cantaroni
Arbitro
Sig. Mori di Parma
Note
Serata calda, terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 70 circa.

 Cenni di cronaca

1° tempo

  • 11′  Icona AC Formigine     Il giovane Corrente, al limite dell’area avversaria, in scivolata riesce ad allargare sulla sinistra al compagno di reparto Scarlata il quale si produce in una conclusione in diagonale con il pallone che scavalca il portiere avversario e si insacca presso il palo opposto: 1 – 0.
  • 24′  Icona AC Formigine  Paradisi si crea lateralmente lo spazio per un potente destro in diagonale appena entro l’area, leggermente decentrato sulla destra: la sfera, indirizzata verso il palo lungo, viene deviata da un difensore e coglie la base del palo opposto a portiere battuto.
  • 27′  Icona AC Formigine  Calcio di punizione di Brini Ferri dal fondo destra, praticamente un corner corto; palla tesa sul 2° palo dove incorna da due passi l’avanzato Shehu che trova lo straordinario riflesso del portiere Giovanelli che devia in tuffo alla sua destra.
  • 44′  Cittadella      Il 2001 Barbolini recupera palla sulla tre quarti, scambia in velocità con un compagno, entra in area sul centro destra ed elude l’uscita del portiere formiginese Simoni decentrandosi ulteriormente, poi è bravo a trovare lo specchio della porta incustodita con un preciso diagonale destro: 1 – 1 e tutti negli spogliatoi per il riposo.

2° tempo

  • 28′  Icona AC Formigine    Dopo alcune opportunità capitate a Scarlata, Vaccari e Iattici, è lo stesso Vaccari a portare in vantaggio il Formigine con una superba conclusione: controlla il pallone sulla tre quarti centrale, avanza di una decina di metri, poi esplode un sinistro di rara potenza e precisone che si infila a mezz’altezza accanto al palo di destra del portiere Giovanelli, vanamente proteso in tuffo: 2 – 1.
  • 40′  Icona AC Formigine    Subito dopo un palo pieno colpito da Sereni con una girata di testa su pallone teso messo sottoporta da Sheu su calcio piazzato dalla destra, la respinta corta della difesa modenese trova pronto Alex Migliorini alla battuta di sinistro dal limite; anche questa volta la conclusione è tesa e precisa e si insacca diagonalmente alla sinistra del portiere impossibilitato all’intervento: 3 – 1 e gara di fatto conclusa.

Alcune immagini