Juniores: a Maranello giunge la 4° vittoria consecutiva

Juniores 2018_19

4° andata (06 Ottobre 2018):  MARANELLO – FORMIGINE   1 – 3

A Maranello la Juniores formiginese ottiene la sua quarta vittoria consecutiva e consolida il 1° posto solitario in classifica.

Al “Dino Ferrari” i ragazzi di mister Serri non hanno sfoggiato una prestazione in linea con le loro cospicue potenzialità ma è bastata per avere la meglio sui pari età maranellesi, forse più decisi e motivati ma che, alla lunga, hanno finito per pagare il minor tasso qualitativo.

Formigine in vantaggoio nel corso del 1° tempo con una rete siglata da Ghiselli, raggiunto nella prima parte della ripresa in occasione dell’unica occasione concessa agli avversari (rete maranellese ad opera del neo entrato Mirko Capitano), poi il perentorio goal del nuovo vantaggio realizzato da Cavazzuti ed infine,  allo scadere, la terza rete realizzata ancora da Ghiselli, autore quindi di una doppietta.


Tabellino 

MARANELLO
1

FORMIGINE
3

           63′ Capitano            28‘ Ghiselli
           78 Cavazzuti
           85′ st Ghiselli
In campo
1  Bertacchini Mantovani 1
2  Bertelli 73′   Ferrari 2
3 Hamza    50′ 64′  ▊  Zanchetta 3
4  Frimpong Cavazzuti 4
5  Rosi Muratori 5
6 Cavani Oleari 6
7 Rusu 65′   Gariboldi 7
8 Essien 79′   74′  ▊ Soli 8
9 Corradini 65′   Carda Y Ley 9
10 Tonini 46′   Di Guglielmo 10
11 Galvani Ghiselli 11
A disposizione
12 Putzolu 12
13  Neri Rovatti 13
14 73′   Zanbolin 14
15 Gizzi 15
16  Wahib 79′   Caselli 16
17 Capitano    50′ Simonetti 17
18  Saccomanno 46′   Zeni 18
19 Marino 19
20 65′   Corrente 20
Allenatore
Andrea Di Cuonzo Maurizio Serri
Arbitro
Sig. Ahmed Farchak di Modena
Note
Pomeriggio grigio con qualche goccia di pioggia, terreno in buone condizioni, spettatori 50 circa.

 Cenni di cronaca

1° tempo

  • 28′  Icona AC Formigine    Prima parte di gara sostanzialmente equilibrata, con il Maranello assai dinamico e determinato e il Formigine che sembra giocare con il freno a mano tirato; i verdeblu vanno comunque in vantaggio per merito di Ghiselli che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Di Guglielmo dalla bandierina di destra, vede la sua prima conclusione dalla corta distanza respinta reattivamente dal portiere avversario, ma è poi implacabile al secondo tentativo gonfiando la rete maranellese: 0 – 1.

2° tempo

  • 16′  Icona AC Formigine  Calcio di punizione di Soli dai 25 metri, con palla alta che supera la barriera avversaria ma viene efficacemente respinta in tuffi dal portiere.
  • 18′  Maranello     Lunga iniziativa offensiva di Corradini accanto alla bandierina di sinistra che calamita nei suoi pressi un nugolo di verdeblu, poi riesce a effettuare un pregevolissimo traversone che attraversa la luce della porta dove non trova la deviazione degli avanti locali ma, appena oltre il 2° palo viene impattato con sicurezza dal neoentrato Capitano che scaraventa il pallone alle spalle di Mantovani per il temporaneo pareggio: 1 – 1.
  • 21′  Icona AC Formigine  Soli, su calcio piazzato in attacco da posizione decentrata sulla destra, mette a centro area un’invitante palla alta che l’avanzato Cavazzuti incorna  potentemente di testa trovando la reattiva deviazione in angolo del portiere avversario; sull asuccessiva parabola dalla bandierina svetta ancora di testa Cavazzuti ma questa volta la sua deviazione è troppo piena e la sfera esce oltre il 1° palo.
  • 33′  Icona AC Formigine    Le frequenti proiezioni offensive di Cavazzuti vengono finalmente premiate quando, sempre su palla morbida messa sottoporta da Soli su punizione dalla destra, l’aitante centrale difensivo verdeblu scaraventa nel sacco da sottomisura portando in meritato vantaggio il Formigine: 1 – 2.
  • 40′  Icona AC Formigine    Risultato in ghiaccio per merito di Ghiselli (anche se con l’involontaria complicità del pur bravo portiere di casa): la punta formiginese porta palla nei pressi della bandierina di destra per far trascorrere il cronomotro, poi è bravissimo ad uscire dal pressing di un nugolo di avversari con un colpo di tacco e a mettere sul primo palo un pallone radente, apparentemente innocuo, che il portiere avversario si fa comunque sfuggire alle spalle mentre cerca di raccoglierlo: è il goal che fissa il risultato sull’ 1 – 3 finale.
  • 48′  Icona AC Formigine  Pregevole calcio di punizione dai 25 metri di Caselli: palla che scavalca la barriera e sembra depositarsi nel sacco accanto al palo di destra, ma è bravo il portiere del Maranello ad allungarsi e toglierla dallo specchio concedendo solo un angolo.

Gallery