Juniores a viso aperto con il Castellarano: finisce 3 – 3

Juniores 98_99 girone C

1° ritorno (10 Dic 2016):  FORMIGINE – CASTELLARANO   3 – 3

Nella 1° giornata di ritorno, al Pincelli, Formigine e Castellarano hanno dato vita a una partita bella e combattuta, caratterizzata da continui rovesciamenti di fronte, favoriti  dall’evidente desiderio delle due squadre di superarsi. La gara è così stata giocata a viso aperto e le 6 reti, realizzate in modo alterno, l’hanno resa ancor più avvincente, anche se parte di esse sono scaturite da disattenzioni difensive. Il Formigine ha avuto il merito di recuperare per ben tre volte lo svantaggio e, a fine gara, il 3 a 3 finale, accettato con moderata soddisfazione da entrambe le parti, appare fondamentalmente equo.


Tabellino 

FORMIGINE
3

CASTELLARANO
3

           12‘ pt Mele
           41′ pt Guarino
           34′ st Lucchi
           01‘ pt Perni
           24′ pt Debbia
           12′ st Debbia
In campo
1 Rizzo  Palandri 1
2 Menzani Kully 2
3 Pedroni 46′   Malagoli 3
4 Seghizzi 46′   Pifferi 4
5 Marverti  Perni 5
6 Manfredini Piva 6
7 Lucchi    83′ 75′   Sana 7
8 Iannuzzi    62′ 67′   Cotella 8
9 Mele  Debbia 9
10 Bosi    71′ Mucci 10
11 Guarino    60′ 62′   Palermo 11
In panchina
12 Bergamo 12
13 Tolve  46′   Mammi 13
14 Mosca    62′ 75′   Coriani 14
15 Sala    71′ 62′   Maffei 15
16 Ruini 46′   Galli 16
17 Tarantini    83′ Baldelli 17
18 Celeghini    60′ 67′   Bonvicini 18
Allenatore
Maurizio Serri Davide Piccinini
Arbitro
Sig. Riccardo Tamassia di Modena
Note
Pomeriggio freddo, terreno del Pincelli in buone condizioni, spettatori 50 circa.

Cronaca

1° tempo

  • 01′  castellarano      Su calcio di punizione dalla fascia sinistra Cotella mette verso la porta formiginese una palla alta che viene fatta  colpevolmente sfilare sia dai difensori sia dal portiere verdeblu, sicché l’avanzato Perni può spingerla in rete di testa: 0 – 1.
  • 12′  Icona AC Formigine     Manfredini, su calcio piazzato dalla tre quarti sinistra, mette a spiovere verso la porta reggiana trovando l’incornata vincente del compagno Mele: 1 – 1.
  • 24′  castellarano     Palermo, su un banale errore difensivo formiginese, riconquista palla in attacco e la porge a centro area al compagno Debbia la cui conclusione sporca beffa Rizzo: 1 – 2.
  • 41′  Icona AC Formigine     Guarino, posizionato nell’area avversaria, decentrato sulla sinistra, vede murata la suaconclusione; sulla ribattuta è la difesa reggiana che manca di reattività poiché concede allo stesso Guarino la possibilità di riprendere e di infilare l’angolo opposto: 2 – 2.

2° tempo

  • 12′  castellarano   Il Castellarano inizia la ripresa con autorevolezza e torna in vantaggio al termine di una pregevole azione offensiva: cross dalla fascia destra di Sana, a centro area efficace tocco di testa a ritroso di Mucci per il compagno Debbia la cui potente conclusione al volo dai 15  metri si insacca imparabilmente sotto la traversa:  2 – 3.
  • 20′  Icona AC Formigine  Pregevole iniziativa del neo formiginese Bosi che entra in area reggiana dal lato destro, percorre parte della linea di fondo e mette a ritroso al centro dove giunge a rimorchio Mele il cui piatto ravvicinato in corsa trova la rocambolesca respinta sul 1° palo di un difensore in collaborazione con il proprio portiere; la successiva conclusione da centro area di Celeghini termina alta.
  • 31′  Icona AC Formigine  Mele (artefice di una prestazione oltremodo generosa) scatta  con i tempi giusti incuneandosi alle spalle della linea difensiva avversaria; sull’uscita del portiere reggiano lo scavalca con un tocco sotto che, però, risulta privo della necessaria forza, sichhè la sfera può essere recuperata da un difensore prima di varcare la linea di porta.
  • 34′  Icona AC Formigine    Un preciso lancio di Sala (anch’egli all’esordio tra le fila formiginesi) innesca la percussione verticale sulla corsia di centro destra di Lucchi, il cui diagonale in corsa col destro è chirurgico: la sfera impatta sulla parte interna del palo più lontano e carambola in rete: 3 – 3.
  • 36′  castellarano  Conclusione da fuori, da posizione leggermente defilata sulla destra, di capitan Mucci con palla che esce oltre il 2° palo.

Gallery

Lascia un commento