Juniores: giunge la prima sconfitta ad opera del Castelvetro

Juniores 2019_20

6° andata (19 Ottobre 2019):  R. FORMIGINE – CASTELVETRO   1 – 2

Per la Juniores formiginese, dopo quattro vittorie e un pareggio, giunge la prima sconfitta stagionale, maturata sul terreno amico di Villalunga ad opera di una squadra di sicuro valore quale il Castelvetro che, dopo un inizio di campionato un po’ stentato, ha incamerato la sua quarta vittoria consecutiva.

Il Castelvetro ha giocato la sua gara bene, benissimo la primissima parte, contraddistinta da ariose manovre corali e culminata nel goal del vantaggio, seppur scaturito da un’iniziativa personale di Paltrinieri. La gara però è anche stata condizionata dall’espulsione del capitano formiginese Ferrari, avvenuta negli spogliatoi durante il riposo, da parte di un direttore di gara che, al di là di alcune oggettive carenze tecniche, ha talvolta dato l’impressione di perdere l’imparzialità che il suo ruolo esige, con atteggiamenti apparsi addirittura ritorsivi nei confronti dei verdeblu, invero un po’ troppo inclini alle lamentele. Niente di ché, sia chiaro, sono situazioni che nel calcio possono accadere e che occorre saper superare reagendo nel giusto modo. I ragazzi formiginesi lo hanno capito nel corso del 2° tempo, quando hanno smesso di mugugnare ed hanno raddoppiato i loro sforzi per cercare di riaciuffare la parità nonostante l’inferiorità numerica e la buona tenuta della squadra avversaria che ha saputo difendersi con ordine, tentando talvolta il colpo del KO. La lodevole determinazione mostrata dai formiginesi ha avuto il suo premio, proprio al 90°, con il goal realizzato da Pusca ma, subito dopo, nella fase di recupero, è poi giunto inaspettato (e maledettamente beffardo, da parte verdeblu) il goal del definitivo vantaggio ospite realizzato chirugicamente dal capitano castelvetrese Ricci, un giocatore dal comportamento forse un po’ troppo supponente in campo, ma indiscutibilmente dotato di pregevoli capacità.


Tabellino 

R. FORMIGINE
1

CASTELVETRO
2

           45′ st Pusca            07‘ pt Paltrinieri
           49′ st Ricci
In campo
1 Putzolu  20′ Facchini 1
2 Zanchetta  75′ Ingrami 2
3 Leka Ricciardi 3
4 Ferrari Francioso 4
5 Benati 72′  Cuoghi 5
6 Zambolin Ricci 6
7 Gariboldi  30′ 68′  Maietta 7
8 Bursi  53′ Karoui 8
9 Pusca 56′  08′  Rockson 9
10 Di Guglielmo  46′ 89′  A. Bellavita 10
11 Carda Y Lei  82′ Paltrinieri 11
A disposizione
12 Morandi Puleo 12
13 Fantozzi Gibellini 13
14 Marino Corsini 14
15 Baracchi  46′ 56′  Ampofo Budu 15
16 Boschetti  30′  50′ 89′  Ould Zouia 16
17 Manfredini 68′  Zanni 17
18 Makdouli  53′ 72′  D. Bellavita 18
19 Militi  75′ 19
20 Balducchi  82′ 20
Allenatore
Maurizio Serri  50′ Stefano Azzani
Arbitro
Sig. Lorenzo D’Errico di Modena
Note
Caldo pomeriggio di sole, terreno sintetico di Villalunga, spettatori 50 circa.

 Cenni di cronaca

1° tempo

  • 07′  Castelvetro     Bella iniziativa personale di Paltrinieri che supera due avversari sulla corsia di centro sinistra, entra in area formiginese e conclude con una precisa rasoiata mancina infilando il pallone nell’angolo accanto alla base del palo più lontano : 0 – 1.
  • 08′  Icona AC Formigine  Il Formigine risponde subito con una percussione sulla destra di Carda Y Lei il cui invitante traversone basso a centro area trova i compagni di reparto in ritardo. La squadra verdeblu riesce comunque a porre termine al predominio iniziale degli avversari, anche se i suoi tentativi offensivi creano pericoli solo potenziali.
  • 27′  Castelvetro  Karoui scambia in velocità con un compagno, penetra in area decentrato sulla sinistra e conclude sul palo più vicino trovando Putzolu pronto alla respinta.
  • 36′  Icona AC Formigine  Durante un massiccio tentativo offensivo formiginese si registra una respinta con il braccio di un difensore avversario nella propria area;  tutti i giocatori verdeblu in zona la segnalono all’unisono, ma l’arbitro (che suppongo non l’abbia vista) fa continuare.
  • 42′  Icona AC Formigine  Se il precedente episodio rientra tranquillamente in una svista arbitrale, quello che accade pochi minuti dopo è chiaramente un errore: calcio di punizione per il Formigine da posizione centrale in attacco e, mentre numerosi giocatori ospiti si recano a protestare, il calcio piazzato viene battuto (in modo assolutamente regolare) innescando Carda Y Lei libero sulla destra in posizione regolare, a tu per tu con il portiere; l’arbitro nega al Formigine un evidentissimo vantaggio considerando irregolare (?) la ripresa del gioco e fa ripetere il calcio di punizione.

Al rientro negli spogliatoi per il riposo avviene l’espulsione di Ferrari: anche ammesso che il direttore di gara fatichi a parlare l’italiano, come il giocatore verdeblu avrebbe osservato con i compagni, sicuramente lo capisce poiché richiama il giocatore e gli notifica la sua espulsione.

2° tempo

Il Formigine si ripresenta in campo con il difensore Baracchi al posto del trequartista Di Guglielmo e con tanto (troppo) nocivo nervosismo che, fortunatamente, lascia poi il posto solo a una sana determinazione agonistica.

  • 04′  Icona AC Formigine  Il Formigine comincia all’attacco la ripresa. Dopo una bella incursione di Carda Y Ley sulla sinistra senza esito, si registra una lunga mischia in area ospite con il portiere Facchini costretto alla respinta d’istinto in bugger su una conclusione ravvicinata e il successivo tentativo di Pusca murato da un difensore.
  • 05′     Ammonizioni di Boschetti e, subito dopo, del mister verdeblu Serri che registro entrambe senza commenti.
  • 10′   Castelvetro   Su arcuata parabola dalla bandierina di destra pericolosa schiacciata di testa di Ricci a centro area che trova reattivo il portiere Putzolu alla deviazione in angolo.
  • 15′   ???  Altro episodio “inconsueto”: l’arbitro arresta il gioco e si sofferma nei pressi della panchina formiginese, se ho inteso bene, per appurare l’entrata in campo di Baracchi al posto di Di Guglielmo ad inizio ripresa, registra il tutto poi riprende tranquillamente il gioco.
  • 28′  Icona AC Formigine  Su cross dalla destra stacca libero al centro dell’area ospite  Carda Y Lei che cerca di indirizzare di testa verso il palo alla sua sinistra, ma impatta solo parzialmente la sfera che esce dallo specchio.
  • 38′   ==  L’arbitro accusa qualche problema fisico alla schiena (oltre a quelli tecnici) che, però, si risolvono in fretta.
  • 45′  Icona AC Formigine    Il Formigine vede premiati i suoi tentativi offensivi (seppur contrassegnati più dalla quantità che dalla qualità) con il goal di Pusca prorio allo scadere del tempo regolamentare: il colpo di testa, su una palla sporca a centro area, dell’aitante centravanti formiginese imprime alla sfera una traiettoria arcuata che tscavalca il portiere un po’ troppo avanzato e si insacca nonostante l’estremo tentativo del portiere stesso in arretramento: 1 – 1.
  • 49′  Castelvetro    L’entusiasmo verdeblu viene soffocato subito dopo, al penultimo dei 5 minuti di recupero, con la rete della definitiva vittoria del Castelvetro: Militi si allunga troppo la palla sulla fascia sinistra, è sfortunato nel successivo tackle con Ricci che può poi involarsi sulla libera corsia di centro destra e trafiggere con un preciso destro in diagonale il portiere formiginese: 1 – 2 e la gioia ora è comprensibilmente solo del Castelvetro.

Gallery