Juniores: vittoria agevole sull’Albinea

Juniores 98_99 girone C

11° andata (12 Nov 2016):  FORMIGINE – ALBINEA   7 – 2

Finalmente una partita senza grossi problemi per gli Juniores formiginesi di mister Serri. L’Albinea, avversario di turno, non ha potuto infatti arginare la maggior qualità del Formigine che, dopo l’iniziale goal del vantaggio della compagine reggiana, ha chiuso di fatto il match nel primo tempo, nel corso del quale è andato ripetutamente a segno per ben 6 volte. Poco più di un allenamento, a ritmi compassati, il secondo tempo che ha visto altre due marcature, una per parte, le quali hanno portato il risultato finale su un espressivo 7 – 2.


Tabellino 

FORMIGINE
7

ALBINEA
2

           12‘ pt Mele
           23′ pt Mele
           34′ pt Celeghini
           36′ pt Celeghini
           38′ pt Guarino
           43′ pt Annovi

           43′ st Celeghini
           08‘ pt Mattana
           27′ st Fava
In campo
1 Rizzo Marrone 1
2 Menzani   ▊ 73′   75′   Bisi 2
3 Pedroni 57′   Levratti 3
4 Seghizzi  87′  Iemmi 4
5 Marverti    46′ 60′   Ferretti 5
6 Tolve    75′ 53′ Del Ghianda 6
7 Guarino 75′   Dall’Asta 7
8 Ruini Davoli 8
9 Mele    32′ 71′   Fra. Benassi 9
10 Annovi    59′ Fava 10
11 Tarantini Mattana 11
In panchina
12 Fiorentini Giacconi 12
13 Cornia    75′ 75′   Quadernari 13
14 Iannuzzi    46′ 57′   Bertolani 14
15 Lucchi    59′ 60′   Stefani 15
16 Cappi  75′   Bonaccio 16
17 Celeghini    32′ 71′   Arabia 17
18 Fil. Benassi 18
Allenatore
Maurizio Serri Paolo Paderni
Arbitro
Sig. Luca Constantin Cepurneac di Modena
Note
Pomeriggio rigido seppur soleggiato, terreno del Pincelli in buone condizioni, spettatori 50 circa.

I Goal

1° tempo

  • 08′  albinea     Calcio di punizione per le squadra reggiana dalla tre quarti sinistra: Davoli indirizza verso la porta una palla spiovente che, per effetto di un rimpallo, staziona un attimo sul terreno nei pressi del 1° palo, sicché  l’accorrente Mattana può spedirla nel sacco senza difficoltà: 0 – 1.
  • 12′  Icona AC Formigine    Annovi, con un preciso lancio a mezz’altezza, pesca in area reggiana, leggermente decentrato sulla destra, il compagno Guarino che controlla al volo poi conclude di destro in diagonale indirizzando la sfera sul palo lungo dove, oltre il portiere già superato, giunge Mele che la scaraventa in rete nell’angolo opposto: 1 – 1.
  • 23′  Icona AC Formigine     Ancora Mele si incunea verticalmente sulla corsia di centro destra, entra in area difendendo fisicamente il controllo palla dai reiterati tentativi di un difensore e, sull’accenno di uscita del portiere, piazza di precisione nell’angolo accanto al palo lungo: 2 – 1.  Nessuna esultanza per il bomber verdeblu che, invece, si accascia sul terreno accusando una dolorosa contusione alla caviglia destra che lo costringe per lunghi minuti a bordo campo, poi a cedere il posto a Celeghini, il suo sostituto naturale.
  • 34′  Icona AC Formigine     Lucida discesa nella corsia centrale di Annovi che, poi, imbuca egregiamente per Celeghini (appena entrato) il quale anticipa il portiere reggiano in uscita con un preciso tocco: 3 – 1.
  • 36′  Icona AC Formigine     Ancora un’efficace verticalizzazione formiginese, favorita dalla precaria disposizione della retroguardia avversaria: Guarino premia l’inserimento verticale in area, sul centro destra, di Annovi sul cui diagonale è bravo il portiere Marrone a deviare esternamente in tuffo, ma proprio nella zona dove sta accorrendo Celeghini che spinge facilmente nella porta sguarnita: 4 – 1.
  • 38′  Icona AC Formigine     Destro da fuori di Guarino con traiettoria che scavalca il portiere reggiano e si insacca accanto all’incrocio alla sua destra: 5 – 1.
  • 43′  Icona AC Formigine     Altra conclusione vincente da fuori area che sorprende nuovamente il portiere reggiano: questa volta parte dal destro di Annovi e termina nell’angolo alto accanto al palo di sinistra: 6 – 1.

2° tempo

  • 27′  albinea    Il neo entrato Arabia subisce fallo sulla tre quarti e batte velocemente la conseguente punizione (seppur da posizione esageratamente avanzata) imbucando verticalmente per il compagno Fava che fulmina il portiere formiginese Rizzo sul suo accenno di uscita: 2 – 6.
  • 43′  Icona AC Formigine     Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Celeghini e respinto dalla barriera, sul centro destra spunto del neo entrato Lucchi concluso con un corto traversone al centro che lo stesso Celeghini devia in corsa realizzando la sua personale tripletta e fissando il risultato sul definitivo 7 – 2.

Gallery

Lascia un commento