Meritato pareggio del R. Formigine in doppia rimonta sulla Sanmichelese

Eccellenza 2019_20

14° andata (01 Dicembre 2019):  R. FORMIGINE – SANMICHELESE   2 – 2

Gara viva e intensa al Pincelli con l’orgogliosa squadra formiginese capace di recuperare un risultato che a metà gara la vedeva in doppio svantaggio, per altro contro una robusta Sanmichelese.

Primo tempo giocato a buoni ritmi e in modo sostanzialmente equilibrato sul piano della manovra, con il Formigine che attacca coralmente ma in modo “scolastico”, riuscendo a rendersi pericoloso solo potenzialmente e solo su calci piazzati spioventi al centro dell’affollatissima area avversaria; la Sanmichelese, invece, è decisamente più concreta, quasi cinica, poiché riesce ad andare a segno per due volte con Habib (prima di testa, poi con un destro ravvicinato) sugli sviluppi di altrettanti veloci verticalizzazioni sviluppatesi sulla corsia di centro destra.

Il Formigine che rientra in campo dopo il riposo sembra un altro, in quanto a determinazione e voglia di recuperare. Comprime pressoché ininterrottamente la Sanmichelese nella propria metà campo, cercando in ogni modo di riaprire la contesa; ci riesce a 20 dal termine con un’incornata del “solito” Notari sull’ennesimo invitante cross dalla sinistra di Pilia. Nel quarto d’ora finale mister Balugani rafforza ulteriormente il proprio attacco e ravviva le energie fisiche dell’intera squadra inserendo in campo Caselli e Mele, i quali lo ripagano nel migliore dei modi, ossia confezionando il goal del prezioso e meritato pareggio, il primo costringendo il portiere sassolese a una impegnativa respinta con una conclusione da fuori, il secondo ribadendo in rete per finire poi travolto dall’entusiasmo dei 19 compagni.


Tabellino 

R. FORMIGINE
2

SANMICHELESE
2

           71′ Notari
           87′ Mele
           33′ Habib
           43′ Habib
In campo
1 Lanzotti Giaroli 1
2 Ficarelli L. Ferrari 2
3 Soli  75′ 68′  Saccani 3
4 Marverti  46′ M. Caselli 4
5 Sghedoni  77′ Salomone 5
6 Ricaldone M. Ferrari 6
7 Pilia Gatti 7
8 Brini Ferri Cristiani 8
9 Notari  91′ 19′  Habib 9
10 Feninno  00′ 80′  Puglisi 10
11 Iattici  77′ 54′  Corrente 11
A disposizione
12 Mantovani Righi 12
13 Zambolin Merli 13
14 F. Ferrari Vacondio 14
15 Vaccari  91′ Pelorosso 15
16 A. Caselli  77′ Runaj 16
17 Zeni  75′ Makni 17
18 Sarnelli  46′ 54′  Dago 18
19 Di Guglielmo Norchid 19
20 Mele  77′ 80′  Zocchi 20
Allenatore
Davide Balugani Enrico Frigieri
Arbitro
Sig. Nicholas Pedrini di Reggio E.
Note
Pomeriggio grigio e freddo, terreno in buone condizioni, spettatori 120 circa.

 Cenni di cronaca

1° tempo

  • 02′  sanmichelese Lancio verticale che, sfiorato di testa da Habib fuori area, sfugge al controllo di Ricaldone e raggiunge Antonio Corrente nel vivo dell’area, seppur decentrato a sinistra; il tocco immediato verso la porta del giovane ex verdeblu viene respinto dal portiere Lanzotti in uscita.
  • 25′  Icona AC Formigine  Feninno, su calcio piazzato dalla tre quarti destra, mette una palla alta e profonda sul 2° palo che Sghedoni incorna in corsa ma non riesce a incrociare verso lo specchio.
  • 29′  sanmichelese Ripartenza ospite conclusa con un destro dai 22 metro di Cristiani che, causa una leggera deviazione in partenza e il successivo anomalo rimbalzo sul terreno, per poco non sorprende Lanzotti, costretto alla parata in due tempi a centro porta.
  • 33′  sanmichelese    Pregevole e veloce percussione di Luca Ferrari sulla destra, conclusa con un cross alto che trova il compagno Habib lasciato colpevolmente libero poco fuori l’area piccola; pallone sfiorato di testa che si insacca, imparabile, accanto al palo alla destra di Lanzotti: 0 – 1.
  • 36′  Icona AC Formigine  Ennesimo calcio di punizione da fuori, ennesima palla spiovente al centro dell’area sassolese che procura l’ennesima mischia senza esito.
  • 43′  sanmichelese    Scatto sulla corsia di centro destra del velocissimo Puglisi che raggiunge un pallone destinato sul fondo e riesce a toccarlo verso la porta; Lanzotti si oppone come può e, dopo la sua deviazione aerea, Ricaldone si rifugia in angolo alzando oltre la traversa; sulla successiva battuta radente dalla bandierina di destra la palla filtra a centro area dove Habib la incrocia di destro in modo sporco, sorprendendo così Lanzotti che non riesce a opporsi in tuffo al centro della porta: 0 – 2.

2° tempo

  • 05′  Icona AC Formigine  Feninno, che con l’ingresso di Sarnelli arretra a centrocampo la sua posizione, innesta lo scatto di Pilia sulla sinistra, traversone radente leggermente a ritroso che Notari, a centro area, va a impattare con un potente sinistro in girata, ma la palla esce larga di un soffio.
  • 11′   Icona AC Formigine  Combinazione centrale Feninno – Pilia, imbucata per Notari che, nel vivo dell’area, spalle alla porta, controlla e si gira bene concludendo ancora con il mancino, questa volta in modo più preciso ma senza forza, sicché Giaroli sventa il pericolo.
  • 26′  Icona AC Formigine    Combinazione stretta Sarnelli – Pilia sulla sinistra, perfetto cross quasi dal fondo che Notari va a impattare di testa al limite dell’area piccola, incrociandone la traiettoria ed infilando il pallone accanto al palo di destra di Giaroli: 1 – 2.
  • 27′  sanmichelese Tocco in velocità di Puglisi da sottomisura che il portiere Lanzotti riesce a respingere reattivamente.
  • 29′  Icona AC Formigine  Servizio verticale per Notari che, da entro la lunetta, tocca lateralmente di prima per Feninno, la cui rasoiata di destro in corsa termina poco oltre il palo di sinistra della porta avversaria.
  • 42′  Icona AC Formigine    Il Formigine continua ad attaccare e, finalmente, sigla il goal del pareggio: fucilata da fuori del neoentrato Caselli, Giaroli in tuffo alla sua sinistra respinge affannosamente e il neo entrato Mele ribadisce in rete con un destro incrociato: 2 – 2.
  • 46′  Icona AC Formigine  Al 1° minuto di recupero dei 5 concessi, nuovo spunto dell’infaticabile Pilia sulla sinistra, nuovo cross alto a centro area dove Notari al momento dello stacco viene affossato con un’evidente strattonata sulla maglia da parte di un difensore; l’arbitro non vede o, più probabilmente, non ha il coraggio di assegnare il penalty in un finale di gara così intenso.

Gallery