Un eccellente Formigine conquista i suoi primi tre punti ad Arceto

Eccellenza 2019_20

3° andata (15 Settembre 2019):  ARCETANA – R. FORMIGINE   2 – 4

Sul terreno di Arceto un Formigine agile, compatto e ben disposto, è artefice di una grande prestazione corale e torna dalla trasferta reggiana con i primi tre punti della stagione. Vittoria assolutamente meritata, come si può riscontrare dalle note di cronaca relative alla gara, meritata addirittura più di quanto il rotondo risultato finale lasci intendere; infatti, tutto ha funzionato a dovere e quando ciò accade il merito dev’essere ripartito tra tutti i componenti  del gruppo, nessuno escluso. Credo doverosa, comunque, una citazione particolare per il buon lavoro svolto da Antonio Mele (al centro di un attacco finalmente di sostanza), per il giovane Alessandro Iattici (autore di ben due reti) e per il veterano Umberto Sarnelli (capitano e costante punto di riferimento per la squadra) il quale, sostituito nei minuti di recupero, è uscito dal campo tra gli applausi del pubblico, in apprezzamento della sua lodevole prestazione.


Tabellino 

ARCETANA
2

R. FORMIGINE
4

           13‘ pt Tonelli
           50′ st Travagliati
           08‘ pt Iattici
           41′ pt Ricaldone
           08′ st Sarnelli
           41′ st Iattici
In campo
1 Pe Lanzotti 1
2 Martino  73′ 69′  Zeni 2
3 Guerri 66′  Mineo 3
4 Pacella Vaccari 4
5 Iaquinta Sghedoni 5
6 Leoncelli Ricaldone 6
7 Predelli Pilia 7
8 Bernabei  58′ Brini Ferri 8
9 Cavanna  41′ 77′  Mele 9
10 Ferrari  63′ 87′  Sarnelli 10
11 Tonelli Iattici 11
A disposizione
12 Cortenova Putzolu 12
13 Pezzi Zambolin 13
14 Aidoo Marverti 14
15 Francia  73′ Caselli 15
16 Corradini Shehu 16
17 Di Luca  41′ 87′  Di Guglielmo 17
18 Travagliati  58′ 77′  Feninno 18
19 Ghirelli 66′  Ficarelli 19
20 Spallanzani  63′ 69′  Soli 20
Allenatore
Andrea Capanni Davide Balugani
Arbitro
Sig. Francesco Poggi di Forlì
Note
 Pomeriggio caldo, terreno in buone condizioni, spettatori 100 circa.
Al 93′ Spallanzani (A) fallisce un calcio di rigore.

 Cenni di cronaca

1° tempo

  • 08′  Icona AC Formigine    Iattici porta in vantaggio il Formigine con uno dei suoi tipici guizzi: penetra in area sulla sinistra e, approffittando di un attimo di indecisione tra un difensore e il portiere avversari, tocca in allungo anticipando entrambi e deponendo nel sacco : 0 – 1.
  • 09′  Icona AC Formigine  L’Arcetana accusa il colpo e rischia il doppio svantaggio poco dopo quando Sarnelli si fa luce sulla corsia di centro destra e conclude in corsa con un destro (sì, proprio di destro), con il pallone che si perde sul fondo appena oltre il palo destro della porta reggiana.
  • 11′  Icona AC Formigine  Brini Ferri e lo stesso Sarnelli sono artefici di una buona iniziativa sulla destra, azione che vede poi Mele, al limite dell’area, allargare per il compagno Zeni poi, sul cross a mezz’alteza di quet’ultimo, andare alla deviazione volante sottomisura, volé che ha il solo “difetto” di risultare troppo centrale, sicchè il portiere Pe può assorbirla non senza imbarazzo.
  • 13′  Arcetana    L’Arcetana spezza il bel momento del Formigine con un’iniziativa personale di Tonelli che, palla al piede si avvicina all’area percorrendo in verticale la corsia di centro sinistra e, favorito da un tentativo (non riuscito) di anticipo di un difensore formiginese, entra incontrastato in area e trafigge Lanzotti con un preciso piatto destro che si insacca radente al palo sinistro della porta: 1 – 1.
  • 19′  Icona AC Formigine  Brini Ferri, con un pregevole destro su calcio di punizione dai 25 metri, sfiora il palo alla destra di Pe lanciato in tuffo.
  • 31′  Icona AC Formigine  Una buona iniziativa formiginese sulla sinistra sfocia in un traversone a mezz’altezza con la sfera che percorre tutta la luce della porta e, appena oltre il 2° palo, viene attutita col braccio destro da un difensore senza che l’arbitro e il vicino guardalinee rilevino il tocco, del tutto istintivo ma pur sempre irregolare.
  • 41′  Icona AC Formigine  Sinistro radente dalla distanza di Vaccari con il portiere reggiano che si lascia sfuggire la palla tra le gambe accanto al suo palo di sinistra ma, per sua fortuna, appena fuori dallo specchio.
  • 41′  Icona AC Formigine    Sul successivo calcio d’angolo il Formigine raddoppia: la tesa parabola di Brini Ferri viene maldestramente deviata da un difensore all’altezza del 1° palo, la palla si inarca e ricade presso il 2° palo dove l’avanzato Ricaldone può incornare in rete: 1 – 2 .
  • 45′  Icona AC Formigine  Negli ultimi minuti di frazione il Formigine, sulle ali dell’entusiasmo, costruisce due sontuose occasione da goal, che purtroppo fallisce. Un lancio millimetrico di Sarnelli premia lo scatto con i tempi giusti di Mele al di là della linea difensiva reggiana; il centravanti si coordina in corsa e dopo il rimbalzo del pallone sul terreno conclude con un potente destro dalla corta distanza che, però, termina fuori dallo specchio.
  • 45+2′ Icona AC Formigine   Ancora più grossal’occasione fallita poco dopo da Iattici, lestissimo a proiettarsi su un pallone vagante al limite dell’area avversaria, bravo nell’evitare il portiere in uscita con uno scarto sulla sinistra, ma sfortunato nella conclusione finale verso la porta incustodita poiché il pallone, colpito sporco in caduta col mancino, termina a lato seppur di un niente.

2° tempo

  • 08′  Icona AC Formigine   Lancio di Brini Ferri dalla tre quarti per Mele che, in off side non parte; sulla traiettoria si proietta invece, coi tempi giusti, capitan Sarnelli che, liberissimo a centro area, doma il pallone e, da pochi passi, trafigge il portiere Pe: 1 – 3.
  • 39′  Icona AC Formigine  L’Arcetana prova lodevolmente a rientrare nel match ma i suoi tentativi sono confusi; in virtù della miglior condizione mentale appaiono decisamente più lucide le ripartenze formiginesi, come quella che, nella zona nevralgica del campo, vede il doppio scambio tra Sarnelli e Pilia, poi l’incursione verticale di quest’ultimo che, dopo aver eluso l’intervento di un difensore avverrsario con uno scarto secco al limite dell’area, conclude con un sinistro a giro che però non prende sufficiente angolo e Pe può bloccare in presa alta.
  • 41′  Icona AC Formigine   Ancora Sarnelli promuove un’iniziativa sul centro sinistra dove il neo entrato Feninno anticipa un avversario di testa innescando così la percussione  verticale di Iattici; il giovane verdeblu entra in area e conclude con una rasoiata mancina in diagonale che manda il pallone a carambolare sulla base del palo più lontano, quindi in rete: 1 – 4.
  • 48′  Arcetana  Sugli sviluppi di una rimessa laterale in attacco il giovane Di Luca, appena dentro all’atrea – spalle alla porta, cade “vorticosamente” a terra e l’arbitro dopo un attimo di indecisione, concede all’Arcetana un “generoso” calcio di rigore; sul dischetto si presenta Spallanzani la cui potente bordata di destro termina alta.
  • 50′  Arcetana    Su parabola alta dalla bandierina di destra. incorna d’incontro a centro area il giovane Travagliati, con il pallone che, dopo un’involontaria deviazione di un difensore formiginese, si insacca accanto al palo di sinistra per il definitivo 2 – 4.

Gallery