Uno spuntato Formigine Rosselli battuto da un cinico Felino

Eccellenza 2018_19

8° andata (21 Ottobre 2018):  FORMIGINE R. – FELINO   0 – 1

Il Formigine comanda il gioco ed attacca con buona continuità (soprattutto nel corso della prima frazione) ma non riesce a essere produttivo negli ultimi metri, mentre il Felino gioca un calcio essenziale (difesa compatta e palla lunga per i suoi dinamici attaccanti) ma lo sa fare bene e con estrema efficacia, considerando che mette a segno il goal della pesante vittoria alla sua prima vera azione offensiva, allo scadere della prima frazione, poi lo sa difendere senza mai entrare in affanno, concedendo al volenteroso ma spuntato Formigine solo occasioni potenziali.


Tabellino 

FORMIGINE R.
0

FELINO
1

             43‘ pt Lancellotti
In campo
1 Malpeli Terenzio 1
2 Casini Pasini 2
3 Ficarelli  ▊ 04′    77′ Di Giuseppe 3
4 Vaccari    67′ Ferrari 4
5 Shehu 73′   Pappalardo 5
6 Sghedoni    85′ Scopelliti 6
7 Pilia Lancellotti 7
8 Brini Ferri Gennari 8
9 M. Simoni  ▊ 32′   69′   A. Martinez 9
10 Sarnelli  63′  ▊ L. Martinez 10
11 Scarlata 67′   Calderaro 11
A disposizione
12 N. Simoni Depietri 12
13 Ruopolo Adorni 13
14 Collina Mehemeti 14
15 Lucchi    67′  88′  ▊ 69′   Polichetti 15
16 Marverti 73′   Cittadino 16
17 Paradisi 67′   Neri 17
18 A. Migliorini    85′ Rinaldi 18
19 Iattici    77′ Fumi 19
20 Zeni Guastalla 20
Allenatore
Davide Balugani Matteo Brandolini
Arbitro
Sig. Giorgio Piraccini di Cesena
Note
Pomeriggio soleggiato, con insolita bufera di vento nel finale di gara, terreno in buone condizioni, spettatori un centinaio circa.

 Cenni di cronaca

1° tempo

Come premesso, il primo tempo è quasi del tutto caratterizzato dai numerosi, lodevoli quanto vani, tentativi offensivi formiginesi:

  • 02′  Icona AC Formigine  calcio di punizione dai 22 metri dello specialista Shehu che l’esperto portiere Terenzio respinge di piede.
  • 11′  Icona AC Formigine  lunghissima parabola su calcio piazzato ancora di Shehu che L’avanzato Sghedoni tiene viva rimettendola di testa al centro dove il tentativo in rovesciata di M. Simoni va a vuoto per un impercettibile deviazione di un difensore.
  • 12′  Icona AC Formigine  conclusione di Scarlata dai 18 metri, su servizio centrale di M. Simoni, con palla che esce di un soffio dopo una leggera deviazione.
  • 28′  Icona AC Formigine  pregevole giocata volante di Sarnelli sulla tre quarti innesca la veloce percussione del compagno Pilia sulla sinistra, preciso e teso cross al centro dove il centrale difensivo parmense spazza di testa in angolo in anticipo su M. Simoni.
  • 35′  Icona AC Formigine  ancora il cap. Sarnelli riceve un appoggio di petto dal compagno di reparto M. Simoni, elude un difensore con un’elegante giocata volante, poi conclude col mancino al vola dal limite con pallone che non trova lo specchio.
  • 37′  Icona AC Formigine  bordata di destro dalla distanza di Scarlata con il portiere parmense costretto a rifugiarsi in angolo in tuffo alla sua sinistra.

Nel finale di tempo il Felino mostra tutta la sua efficacia nel corso di due veloci ripartenze:

  • 38′ Felino pericoloso contropiede della compagine ospite che penetra tra le maglie di una difesa scoperta che si rifugia in angolo con il recupero in extremis del difensore Sghedoni.
  • 43′ Felino   il capitano parmense L. Martinez è bravo a sorprendere la difesa formiginese, questa volta piazzata ma colpevolmente larga: la sua imbucata verticale innesca la percussione centrale del compagno Lancellotti che trafigge il portiere Malpeli in uscita con un chirurgico destro radente, con il pallone che si insacca accanto al palo di destra. E’ il goal che decide il match.

2° tempo

Nel primo quarto d’ora del secondo tempo il Formigine accusa in modo sensibile la mazzata ricevuta poi, gradatamente, torna a macinare gioco e riesce a costruire un paio di buone occasioni per il pareggio, entrambe su calci piazzati del “solito” Shehu:

  • 16′  Icona AC Formigine  bordata di destro di Shehu, su calcio piazzato dai 25 metri, con il portiere ospite Terenzio che riesce a sfiorare mandando la sfera a colpire la traversa.
  • 20′  Icona AC Formigine  ancora Shehu su palla ferma, posizionata in posizione centrale quasi sui 30 metri: questa volta il pallone trova una piccola deviazione della barriera e termina sul fondo sfiorando il palo di destra; sugli sviluppi del successivo calcio dalla bandierina si crea una lunga mischia sottoporta che non ha esito.

Il copione rimane quello del primo tempo: Formigine in avanti, Felino che, sporadicamente, agisce in ripartenza:

  • 30′ Felino  con una di queste la squadra parmense potrebbe addirittura chiudere il match, ma la conclusione radente da buona posizione del neo entrato Polichetti viene ben ribattuta in tuffo da Malpeli.

Il Formigine ci prova fino al termine sorretto dalla volontà, ma al di là di un intervento sospetto in area sul giovane e agile Iattici (neo entrato) non riesce a creare nuovi pericoli alla porta di Terenzio.


Gallery